ANGUISH FORCE – 2: City Of Ice

Pubblicato il 27/02/2006 da
voto
7.0
  • Band: ANGUISH FORCE
  • Durata: 00:40:30
  • Disponibile dal: //2005
  • Etichetta:
  • Distributore:

Crash! Gli uomini delle Alpi sono tornati con il loro secondo prodotto su lunga distanza, e lo hanno fatto confermando in pieno le ottime impressioni suscitate nel sottoscritto in occasione del validissimo debut album di circa due anni fa. Ebbene sì, lo ripetiamo: avremmo più bisogno in questo nostro piccolo paese (almeno ancora relativamente ‘piccolo’ a livello musicale estremo) di gruppi come gli Anguish Force, i quali, pur senza inventare assolutamente nulla – anzi, sembrano a volte addirittura guardarsi bene dal farlo! – recitano la propria parte con perizia e classe rara da trovare. Ok, basta con i complimenti (ma scusate se di fronte ad un disco come questo, per una volta, chi scrive si sente orgoglioso di far emergere un po’ della sua vena patriottica!), e passiamo a descrivere “City Of Ice”, per il quale in realtà le parole sono poche: un ottimo disco di heavy metal (chiamatelo speed, chiamatelo power/thrash, chiamatelo come vi pare: sempre heavy metal rimane!), ben suonato e prodotto – seppure, lo ripetiamo, senza quella freddezza e quella puntigliosissima precisione al millimetro che caratterizza molte band odierne snaturandone alle volte il sound – che non tarderà assolutamente a fare presa su chi adora il metal tirato, senza fronzoli e in-your-face ma ricchissimo di melodia. I riferimenti sono chiarissimi: dallo speed metal che permea tutto il disco (si passa per vere mine come l’opener “Anguish Force” e la più oscura “Claustrophobia”) al power metal di matrice italica (nell’epica “Man From The Alps” sembra di ascoltare i primi Vision Divine alle prese con un interessante attacco di rabbia) a sfumature U.S. metal, che emergono a tratti dai solchi di song più cadenzate come “Evilheart” e “God Against God”: una serie di influenze che si riuniscono nell’impatto serrato di un metallo duro e puro di matrice tipicamente nostrana. Non restano altre parole da spendere: ancora una volta, se siete fan dell’heavy metal puro e genuino, senza contaminazioni di sorta, gli Anguish Force meritano una possibilità!

TRACKLIST

  1. Crash!
  2. Anguish Force
  3. Evilheart
  4. Man From The Alps
  5. City Of Ice
  6. Claustrophobia
  7. God Against God
  8. My Land
  9. The Metal Hymn
  10. Mengele
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.