ANTARES PREDATOR – Twilight Of The Apocalypse

Pubblicato il 02/03/2010 da
voto
6.5
  • Band: ANTARES PREDATOR
  • Durata: 00:45:40
  • Disponibile dal: /02/2010
  • Etichetta: Battlegod Prod.
  • Distributore:
Death-black metal piuttosto diretto ed intenso per questo quartetto norvegese giunto all’esordio discografico ufficiale con "Twilight Of The Apocalypse" per Battlegod Productions. Sono forti le influenze di Behemoth e penultimi Keep Of Kalessin (con i quali i nostri hanno in passato condiviso il chitarrista Warach), ma per fortuna gli Antares Predator non si limitano a scopiazzare dai fratelli maggiori; è chiaro che la formazione ammira i gruppi succitati, ma comunque può vantare anche una certa maturità compositiva che rende le dieci tracce dell’album immediate ma tutto sommato non banali. Merito anche di una produzione curata e pulita, che conferisce ulteriore slancio alle sezioni più dinamiche. Un suono che agli attenti conoscitori del genere non regalerà grandi sorprese, ma che tuttavia in vari episodi riesce a coinvolgere, grazie in primis alle sue tinte sì estreme, ma sempre ben calibrate, nelle quali è un riffing di chitarra che spazia dal death al black, passando persino per qualche residuo thrash, a dominare. Le tastiere vengono utilizzate con parsimonia, e questo è un bene, dato che, alla fine dei conti, rappresentano l’elemento meno convincente delle canzoni in cui si inseriscono. Sicuramente gli Antares Predator coinvolgono maggiormente quando vanno dritto al sodo. Un disco, insomma, che ha un certo tiro e che va ascoltato ad alto volume, prestando appunto attenzione alle varie evoluzioni del guitar-work. Non sono ancora del tutto superiori alla media, ma i nostri paiono possedere delle potenzialità.

TRACKLIST

  1. Downfall
  2. BBQ Epilogue
  3. Wastelands
  4. As Dragons Roam The Sky
  5. Sacrament
  6. Mark 13
  7. Orion
  8. Through The Deep
  9. Twilight Of The Apocalypse
  10. Death
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.