ANTIGAMA – Stop The Chaos

Pubblicato il 26/06/2012 da
voto
6.5
  • Band: ANTIGAMA
  • Durata: 00:15:12
  • Disponibile dal: 18/05/2012
  • Etichetta: Selfmadegod Records
  • Distributore:

Il recente split con gli Psychofagist ci aveva mostrato gli Antigama alle prese con un grind sempre evoluto ed alla ricerca di soluzioni innovative o comunque fuori dai binari classici del genere; invece, un po’ a sorpresa, il nuovo EP dei polacchi intitolato “Stop The Chaos” inverte il senso di marcia ed accantona tutto ciò che di sperimentale la band aveva prodotto per tornare al nocciolo del grindcore, alla origini del genere, ad una musica più lineare ed ortodossa che richiama alla mente i Napalm Death ed i Rotten Sound. Forse l’ingresso in formazione di una nuova sezione ritmica formata da Michal Zawadzki al basso e da Pawel Jaroszewicz (appena fuoriuscito dai Vader) alla batteria ha suggerito ai ragazzi di cimentarsi con una musica più diretta e concreta, sebbene tutt’altro che di facile presa. La doppietta iniziale composta da “E Conspectu” e “The Law” vomita in faccia al mondo questa new wave degli Antigama, che poggia su velocità esecutive esagerate, tappeto ritmico martellante ma comunque fantasioso ed urla belluine dell’ottimo Lukasz Myszkowski. Con la successiva title track i ritmi si fanno meno intensi e viene a galla una certa volontà di accompagnare il brano con delle dissonanze chitarristiche che rimandano direttamente ai maestri Napalm Death. Stesso discorso per “Find The Function”, dove però è soprattutto la batteria a farsi notare, grazie ad una prestazione monstre di Jaroszewicz, non per nulla uno dei migliori drummer polacchi in circolazione. Anche “Intricate Trap” segue più o meno la stessa strada battuta in precedenza, dimostrando come gli Antigama del 2012 si trovino piuttosto a proprio agio nel rassicurante alveo del grindcore tradizionale, sebbene qualche passaggio più contaminato e facente parte dei DNA dei Nostri venga comunque a galla. A chiudere troviamo “The End”, praticamente una sorta di outro ambient che non regala particolari emozioni. I fan della band potrebbero trovare questo “Stop The Chaos” un lavoro troppo semplicistico e convenzionale, ma rimane il fatto che il quartetto polacco anche in questo frangente riesce a mettere in mostra delle discrete potenzialità, che, unite ad un buon gusto per il songwriting, rendono questo nuovo EP perlomeno degno di attenzione.

TRACKLIST

  1. E Conspectu
  2. The Law
  3. Stop The Chaos
  4. Find The Function
  5. Intricate Trap
  6. The End
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.