ARCANA COELESTIA – Le Mirage De L’Ideal

Pubblicato il 05/09/2009 da
voto
6.5
  • Band: ARCANA COELESTIA
  • Durata: 00:48:12
  • Disponibile dal: /04/2009
  • Etichetta: ATMF
  • Distributore: Masterpiece

Già con il precedente “Ubi Secreta Colunt” i sardi Arcana Coelestia si erano fatti notare all’interno dell’elitaria scena che sta a cavallo tra il funeral doom ed il depressive black. Ora il progetto di MZ ed LS torna a battere i sentieri oscuri e decadenti con questo “Le Mirage De L’Idéal”, naturale prosecuzione della loro proposta musicale. Segnaliamo innanzitutto che i due membri della band stavolta si sono avvalsi della collaborazione di una sezione ritmica in carne ed ossa formata da Thorns alla batteria (Frostmoon Eclipse ed Handful Of Hate sono tra le band nelle quali ha militato) e Sephrenel al basso. La cosa di per sé non crea particolari sconvolgimenti all’interno del sound degli Arcana Coelestia, per lo più basato su chitarre e tastiere. I sei brani che compongono il lavoro tendono ad assomigliarsi un po’ troppo tra loro, con l’eccezione di “Tragedy & Delirium Part II – The Delirium”, che si dilata su partiture darkeggianti che riportano alla luce certe sperimentazioni da container di Paul Chain. I rimanenti cinque brani invece miscelano insieme il funeral doom degli Esoteric e degli Shape Of Despair e il depressive black. All’interno delle singole composizioni vi sono dei momenti altissimi, come l’utilizzo delle tastiere (e del programming) nell’iniziale “Duskfall”, che proietta l’ascoltatore al di fuori del moloch sonoro nero come la pece generato dal riffing pesante e dal growling di LS, peraltro autore di una prova egregia. Che dire poi del solo chitarristico meraviglioso contenuto in “Tragedy & Delirium Part I – The Tragedy”, oppure dell’incedere vagamente trasognato della conclusiva e bellissima “…Thus Fade In Nocturnal Deluge”? Peccato che questi siano episodi singoli, momenti straordinari all’interno di strutture che spesso risultano noiose o troppo standardizzate. Certamente MZ si conferma uno dei compositori di punta della scena estrema italiana, ma i suoi prodotti sono ancora troppo altalenanti per poter competere ad armi pari con i capisaldi del genere. Il talento quando viene a galla è addirittura strabordante, ora gli Arcana Coelestia devono cercare di focalizzare meglio le proprie idee e sferrare il colpo da maestri che hanno dimostrato di avere comunque in canna.

TRACKLIST

  1. Duskfall
  2. Requiem ( For The Fathomless Void Of Redemption )
  3. Le Mirage De l'Idéal
  4. Tragedy & Delirium I - The Tragedy
  5. Tragedy & Delirium II - The Delirium
  6. ... Thus Fade In Nocturnal Deluge
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.