ARCH/MATHEOS – Sympathetic Resonance

Pubblicato il 20/09/2011 da
voto
7.5
  • Band: ARCH/MATHEOS
  • Durata: 00:54:15
  • Disponibile dal: 13/09/2011
  • Etichetta: Metal Blade Records
  • Distributore: Audioglobe

Nel 2010 si è verificato ciò che molti metal fan hanno definito un sogno. Jim Matheos e John Arch, le due colonne portanti dei Fates Warning fino al disco “Awaken The Guardian”, hanno deciso di ricongiungere le loro forze in un nuovo ed entusiasmante progetto. La band, chiamata semplicemente Arch/Matheos, si avvale della collaborazione degli “amici” Joey Vera (Armored Saint, Fates Warning), Frank Aresti (Fates Warning) e Bobby Jarzombek (Halford, Riot, Sebastian Bach, Fates Warning), tutti musicisti già affiatati fra loro e dalle immense capacità tecniche. Il nuovo “Sympathetic Resonance” si rivela un disco di progressive metal abbastanza complesso, le composizioni sono molto lunghe e caratterizzate da una forte componente tecnica. La matrice heavy metal rimane ben presente durante tutto l’ascolto, in particolare su episodi come “Stained Glass Sky”. John Arch, nonostante la lunga mancanza dalle scene, ha mantenuto la sua voce potente, squillante e capace di offrire un’interpretazione di grande intensità (“Neurotic Wired”). Bobby Jarzombek e Joey Vera costruiscono una base ritmica solida e virtuosa su cui Matheos ed Arch si destreggiano nei loro intrecci di voce e chitarra che richiamano alla memoria il sound di “A Twist Of Fate”, l’ultimo lavoro solista del cantante. Solo alcuni momenti leggermente prolissi e dilatati in eccessive tempistiche, punto debole di gran parte delle band progressive metal,  precludono la consacrazione totale del disco. Resta il fatto che “Sympathetic Resonance” rimane una delle migliori prove in studio a cui Matheos abbia lavorato negli ultimi anni, in attesa del nuovo lavoro firmato Fates Warning, questo disco saprà certamente esaltare i fan e rendere più dolce l’attesa. Anzi, rivedere il chitarrista insieme a John Arch potrebbe far sorgere nel cuore dei nostalgici una fievole speranza di reunion. Molto difficile, quasi impossibile, ma fortunatamente sognare non è ancora vietato.

TRACKLIST

  1. Neurotically Wired
  2. Midnight Serenade
  3. Stained Glass Sky
  4. On the Fence
  5. Any Given Day (Strangers Like Me)
  6. Incense And Myrrh
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.