ARCTIC PLATEAU – On A Sad Sunny Day

Pubblicato il 24/07/2009 da
voto
7.0
  • Band: ARCTIC PLATEAU
  • Durata: 01:13:02
  • Disponibile dal: /06/2009
  • Etichetta:
  • Prophecy Productions
  • Distributore: Audioglobe
Streaming non ancora disponibile

La scena musicale romana è sempre più sinonimo di umori malinconici e sognanti. Dopo Novembre e Klimt 1918 – ma potremmo citare anche En Declin, The Foreshadowing, The Sun Of Weakness e Room With A View – è ora il turno di Gianluca Divirgilio e dei suoi Arctic Plateau, che dopo vari anni di gavetta sotterranea giungono all’esordio con "On A Sad Sunny Day", un disco imbevuto di toni semi-acustici e malinconie che profumano tanto di shoegaze quanto di dream pop. Poco metal nei solchi dell’album, insomma, quindi procedano con cautela coloro alla ricerca di una "risposta" ai Novembre o qualcosa di simile. La band, o, per meglio dire, Gianluca, dato che in pratica si tratta di un progetto solista, è infatti più accostabile a formazioni come gli Slowdive, oppure, volendo rimanere in ambienti un po’ più vicini a quelli degli abituali lettori di un portale come il nostro, Alcest e ultimi Anathema. Giusto nelle prime due tracce si possono udire – per pochi secondi – delle screaming vocals di estrazione black metal, mentre, per il resto, sono le trame trasognate e nostalgiche care alle succitate sonorità shoegaze e dream pop a dominare, sulle quali ogni tanto (il lavoro è prevalentemente strumentale) si staglia la sentita voce pulita del Nostro. Davvero a suo agio quando la musica è guidata da lunghi tappeti gentili di chitarre vibranti, un po’ meno quando il brano è più "cantato" e vicino alla tipica forma canzone, Gianluca rischia un po’ di perdersi sulla lunga distanza (l’album dura ben oltre un’ora), ma il talento è innegabile e certe composizioni – "Alive" e "Ivory" soprattutto – fanno davvero sognare a occhi aperti. Siamo perciò certi che il suo futuro sarà radioso e che presto verrà ripagato in termini di riscontri sia in patria che oltre confine, come già sta succedendo da tempo ad alcuni dei suoi concittadini.

TRACKLIST

  1. Alive
  2. On A Sad Sunny Day
  3. Lepanto
  4. Ivory
  5. In Epica Memories
  6. Amethyst To #F
  7. Iceberg Shoegaze
  8. Coldream
  9. Eight Years Old
  10. Aurora In Rome
  11. In Time
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.