ARKHON INFAUSTUS – Hell Injection

Pubblicato il 10/07/2001 da
voto
8.0
  • Band: ARKHON INFAUSTUS
  • Durata: 00:43:00
  • Disponibile dal: 07/05/2001
  • Etichetta: Osmose Productions
  • Distributore: Audioglobe

Cosa dire degli Arkhon Infaustus?Estremi,sessualmente perversi,fautori di un’attitudine satanica e mentalmente deviata.Il loro primo full-length,”Hell Injection”, è un album distruttivo,scorretto eticamente ed assolutamente violento sia visivamente che dal punto di vista musicale: un concentrato di rumore puro che recupera tutta la bestialità del death/black di Bestial Warlust e i primi Deicide,con una maestria propria di pochi,ed una vena compositiva non così prevedibile come potrebbe credersi.Per quanto molti miei colleghi abbiano trovato la proposta degli Arkhon Infaustus inutile e banale,io mi sento di contraddire l’opinione dei più assegnando il massimo dei voti a questo album, che pur non inventando assolutamente nulla, si afferma come una delle migliori uscite in ambito estremo in questo 2001,grazie innanzitutto ad un songwriting a presa diretta,che riesce ad alternare parti brutalissime ad altre più cadenzate e d’atmosfera,un cantato che unisce growling e screaming con molta efficacia,ed una produzione sporca e rumorosissima che esalta appunto l’essenza maniacale e psicotica della proposta dei nostri.Da segnalare a tal proposito l’ultima traccia “Ineffable Hell Commander”,un interessantissimo esperimento noize/doom tribale,così come l’opener “Brethren Of Flesh”, “Dead Cunt Maniac”(classico della band già presente sull’omonimo 7”) e “Hokus Demons”,tutte ottime scariche di violenza e follia pura,che potranno fare la felicità dei tanti pervertiti che affollano queste pagine(si,dico proprio a voi eheheh,nda). Tra le miriadi di uscite death/black/brutal, gli Arkhon Infaustus riescono a segnalarsi come tra i pochissimi che già al primo ascolto riescono a coinvolgere l’ascoltatore, ed a lasciare la voglia di riascoltare il disco da capo una,due,tante volte;vi assicuro che di band che vorrebbero essere così al giorno d’oggi ce ne sono davvero tantissime, ma a riuscire nel loro intento sono sempre di meno,e se quindi qualcuno come gli Arkhon Infaustus riesce a fare la differenza,non vedo proprio perchè non dare loro atto di questa effettiva superiorità.Consigliatissimi a chi vive d’estremo.

TRACKLIST

  1. Brethren Of Flesh
  2. Domination Xtasy
  3. Dead Cunt Maniac
  4. The Ominous Circle
  5. The Silent Voices Of Perversion
  6. The Whorehouse Coven
  7. Hokus Demons
  8. The Black Succubus Whores
  9. Ineffable Hell Commander
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.