ARMED FOR APOCALYPSE – Defeat

Pubblicato il 02/11/2009 da
voto
6.5
  • Band: ARMED FOR APOCALYPSE
  • Durata: 00:37:34
  • Disponibile dal: 14/09/2009
  • Etichetta: Siege Of Amida Records
  • Distributore: Audioglobe

Non c’è dubbio che il fine ultimo e forse unico della musica degli Armed For Apocalypse è quello di fare male, di colpire durissimo allo stomaco l’ascoltatore con uno sludge velenoso ed estremamente pesante. “Defeat” rappresenta l’esordio per il quartetto californiano capitanato dal guitarist Cayle Hunter (Will Haven, The Abominable Iron Sloth), qui coadiuvato dall’urlatore Kirk Williams, e dalla sezione ritmica composta da Corey Vaspra e Nick Harris. Le influenze dei nostri vanno da quelle ovvie e scontate, ovverosia Crowbar e Down, passando per le rudezze degli High On Fire fino ad arrivare agli stessi The Abominable Iron Sloth, dei quali gli Armed For Apocalypse rappresentano la faccia leggermente più varia, grazie anche a degli inserti di partiture doom death e di piccoli segmenti noise. Per intenderci basterebbe ascoltare “A Failure”, dove la chitarra di Hunter si sgancia dagli stilemi southern blues per abbracciare appunto dei pattern noise che, uniti alla pesantezza d’insieme, risultano alquanto stranianti. Data la presenza di breakdown pesantissimi e di uno screaming a tratti lancinante, si potrebbe pensare ad un parallelo tra la musica della band ed un certo metalcore, ma le similitudini tra i due generi nascono e finiscono lì. A conti fatti però gli Armed For Apocalypse il meglio lo danno sul brano più canonico, ossia l’ottima “Hero Complex”, dove il riffing grasso ed il flavour macho e sudista non possono che far pensare ai Down, peraltro omaggiati con la cover di “Temptation’s Wing”. Molto buona anche “You Are Alive When They Start To Eat You“, lenta e mefitica e con un finalone strumentale death doom ottimamente eseguito. Rimangono da segnalare gli ispirati riff chitarristici presenti in “Fists Of God” e “Torch Light Search For The Dead” e il grande lavoro della sezione ritmica, capace di passaggi molto nervosi e complessi che raramente sfociano nella banalità. Sfortunatamente alcune tracce sono decisamente superflue ed altre ancora tendono ad assomigliarsi troppo tra loro, sepolte sotto una coltre di potenza sprigionata dai watt degli amplificatori; detto questo, però, troviamo comunque “Defeat” un lavoro discreto che potrebbe fungere da buon viatico per l’inserimento degli Armed For Apocalypse nel giro delle band che contano alle latitudini più estreme del panorama sludge.

TRACKLIST

  1. We Fell From The Bottom
  2. The Demon Who Makes Trophies Of Men
  3. Fists Of God
  4. A Failure
  5. Hero Complex
  6. Torch Light Search For The Dead
  7. A Collapse
  8. You Are Alive When They Start To Eat You
  9. Temptation's Wings
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.