ASHCLOUD – Children of the Chainsaw

Pubblicato il 03/06/2016 da
voto
6.5
  • Band: ASHCLOUD
  • Durata: 00:44:28
  • Disponibile dal: 05/01/2016
  • Etichetta: Xtreem Music
  • Distributore:

Come tanti altri progetti da studio, gli Ashcloud tendono a pubblicare nuovo materiale senza troppe esitazioni. “Children of the Chainsaw” arriva fra noi ad appena un anno dall’uscita del debut album “Abandon All Light”, inserendosi per forza di cose nel solco del lavoro precedente. Evidentemente il duo anglo-svedese non è ancora desideroso di provare nuove soluzioni: Jonny Pettersson e il suo compare Gareth Nash preferiscono percorrere ancora una volta le strade del classico death metal svedese, confezionando un disco che potrebbe tutto sommato essere descritto con le stesse espressioni utilizzate per la prima prova circa dodici mesi fa. Se si esclude un afflato melodico mediamente meglio sviluppato – che in alcuni casi sembra rifarsi agli Edge Of Sanity di “Unorthodox” e “The Spectral Sorrow”, oppure ai primi Bloodbath – “Children of the Chainsaw” propone l’ennesima rivisitazione del sound con cui i Dismember sono diventati celebri ormai venticinque anni fa. “Abandon All Light” aveva offerto un lotto di brani ben costruiti, più un paio di filler/cadute di tono che tuttavia non inficiavano troppo la resa complessiva della tracklist; dopo alcuni ascolti, lo stesso può essere affermato riguardo a quest’ultima opera, con la quale gli Ashcloud sembrano appunto cercare conferme, piuttosto che nuove sfide. In ogni caso, nessun dramma: i ragazzi non sono dei mostri di creatività, ma sanno interpretare il genere con buona competenza, affidandosi ad un songwriting pratico e senza pretese, assaporabile all’istante in tracce come “In This Eternal Void” o “Written in Flesh”. Chi era rimasto incuriosito dal debutto troverà perciò qui un’altra quarantina di minuti all’insegna di solidità e tradizione death metal.

TRACKLIST

  1. Children of the Chainsaw
  2. The Revolting Dead
  3. Descend Into Madness
  4. Inside the Shame of Desire
  5. Sovereign of Filth
  6. Tonight your Skin is Mine
  7. In this Eternal Void
  8. Under Dödens Vingar Pt.3
  9. The Creeping Unknown
  10. S.C.U.M.
  11. By the Weight of a Thousand Chains
  12. Written in Flesh
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.