ASHENT – Flaws Of Elation

Pubblicato il 28/10/2007 da
voto
7.0
  • Band: ASHENT
  • Durata: 00:43:41
  • Disponibile dal: /10/2006
  • Etichetta: Lucretia Records
  • Distributore:
Pervenutoci con un certo ritardo, “Flaws Of Elation” è il disco d’esordio degli Ashent, gruppo italiano in attività dal 2001. La band ha subito nel tempo parecchi cambiamenti di lineup, fino ad arrivare all’attuale formazione che comprende Onofrio e Gianpaolo Falanga, rispettivamente chitarra e basso, Cristiano Bergamo alla chitarra, Paolo Torresani alle tastiere, Davide Buso alla batteria e l’americano Steve Braun alla voce. La band racchiude nel proprio sound parecchie influenze. Il progressive metal su cui si fonda la proposta degli Ashent è infatti cosparso di elementi di death melodico, thrash e power metal. Le composizioni sono  complesse, varie al loro interno, ricche di stop and go e cambi di tempo. L’ineccepibile preparazione tecnica del sestetto si esprime al meglio in pezzi come “Mhysteric”, ricca di tecnicismi, riff thrashy, linee vocali molto melodiche e backing vocals in growl. Ottima la prova del cantante americano. “Illusory” è forse il brano migliore del disco, in grado di coniugare trame tutt’altro che scontate con un ritornello diretto e molto melodico. Buone anche “Awakened’s Transition” e “Silent Remedy” entrambe articolate ma scorrevoli, con un’attitudine che a tratti ricorda gli Into Eternity di “Buried Into Oblivion”. Verso la fine del disco la band si esprime invece in composizioni un po’ troppo ostiche e che risultano essere meno efficaci. Il principale limite del gruppo è la personalità, che in diverse occasioni stenta a concretizzarsi, fatto comunque più che lecito per una giovane band all’esordio. Considerando quanto dimostrato con questo “Flaws Of Elation” e i loro margini di miglioramento, gli Ashent sono sicuramente una promessa del metal nostrano. Bravi.

TRACKLIST

  1. Flaws of men
  2. Mhysteric
  3. Awakened's Transition
  4. fallen angel
  5. Illusory
  6. silent Remedy
  7. anaemic ardency
  8. persistence of frailty
  9. a puzzled sentiment
  10. Eden
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.