ASTRA – From Within

Pubblicato il 03/04/2009 da
voto
7.0
  • Band: ASTRA
  • Durata: 00:51:29
  • Disponibile dal: 20/02/2009
  • Etichetta: Lion Music
  • Distributore: Frontiers

Streaming:

Dopo la dipartita dai DGM, il singer Titta Tani concentra i propri sforzi sugli Astra, band tutta italiana cresciuta come cover band dei Dream Theater, ma già protagonista poco meno di tre anni fa con il promettente debutto a titolo “About Me: Through Life And Beyond”. Il nuovo “From Within” non dimentica gli esordi del gruppo palesando le proprie influenze Dream Theater un po’ ovunque, ma per fortuna gli Astra dimostrano in questa occasione di poter contare sulle proprie forze al di là di una passione che resterà per sempre. Constatiamo sin dall’ottima opener “Over The Hills” come il sound sia particolarmente aggressivo: le ritmiche spigolose, le chitarre affilate e le vocals ruggenti ci conducono con garbo verso i Symphony X, sensazione riscontrata anche nella successiva “Promises You Made” e in una non meno brillante “The Hitman”. Le influenze trashy nel riffing sono piuttosto marcate, tuttavia l’ottimo lavoro di arrangiamento permette di affiancare a tali partiture ariose aperture melodiche che, specie in prossimità dei ritornelli, si fanno sognanti con tanto di cambio timbrico del singer Titta Tani, in grado di valorizzare al meglio il contrasto. Da apprezzare anche l’abbondante struttura corale imbastita su talune soluzioni vocali, capace di fornire nuove suggestioni alla musica del gruppo capitolino, “Memories Remain” e la ballata conclusiva “Never Say Goodbye” godono di queste intuizioni, imponendo al sound una svolta hard rock riconducibile persino ai Queen. “From Within” si presenta come un chiaro e forse decisivo passo in avanti per gli Astra, rimane da smussare la tendenza a qualche tecnicismo di troppo che in brani come “Simple Mind” o “Road To Nowhere” stempera non poco l’atmosfera, ma pur con margini di miglioramento siamo di fronte ad un disco completo, da non perdere per tutti gli amanti di infuocate sonorità progressive metal.

TRACKLIST

  1. Over The Hills.
  2. Promises You Made.
  3. Memories Remain.
  4. The Rage Behind.
  5. Save Another Day.
  6. Hypocrisy.
  7. Road To Nowhere.
  8. Simple Mind.
  9. The Hitman.
  10. Never Say Goodbye.
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.