ASTRAS – Maze Of Time

Pubblicato il 26/02/2010 da
voto
6.0
  • Band: ASTRAS
  • Durata: 00:49:30
  • Disponibile dal: //2009
  • Etichetta:
  • Distributore:

Gli Astras nascono nel 2002 per mano del chitarrista cantante Alessio Mosti, precedentemente in forze negli Athena con Fabio Lione di Rhapsody Of Fire e Vision Divine. Completano la formazione il batterista Bruce Di Pede, il bassista Marco Gozzoli e il chitarrista Mike Bertoli. Il gruppo debutta con il qui presente “Maze Of Time”, mettendo assieme nove brani di heavy metal melodico piuttosto lineare e diretto con sfumature progressive power. Non privo di qualche influenza più hard rock che rende diversi brani piuttosto ariosi, come ad esempio già nel mid tempo d’apertura “Guardian Of Danger”, il disco si sviluppa su coordinate abbastanza definite, senza evidenti variazioni di stile o particolari sorprese. Molto spazio viene dato alla melodia, soprattutto a livello di linee vocali e parti di chitarra, soli compresi. Tra gli episodi migliori citiamo “The Incredible Light”, “Tears From Paradise” e “The Secret Of Laedyan”, pezzi costruiti su tempi medi e valorizzati da un buon riffing e ritornelli immediati. “First Blood” è meno ariosa, con qualche spunto in stile Iron Maiden nel guitar work ma anche piuttosto noiosa per via di un chorus abbastanza statico e anonimo, stesso difetto che interessa “Maze Of Time”. Quello che però pesa maggiormente sul giudizio finale è la poca incisività di Alessio dietro al microfono. La sua prestazione è infatti in più occasioni priva di mordente, poco espressiva e abbastanza omogenea in termini di registro vocale. In vari frangenti si ha così l’impressione che i brani, i loro ritornelli in particolare, non decollino come potrebbero. Considerando che si tratta di un’autoproduzione, i suoni sono ben curati e lo stesso vale per l’artwork. Peccato per il limite sopra evidenziato e per qualche pezzo non proprio brillante, fattori che non permettono di esprimere una valutazione complessiva superiore ad una piena sufficienza.

TRACKLIST

  1. Guardian Of Danger
  2. The Incredible Light
  3. Tears From Paradise
  4. Maze Of Time
  5. Born To Fly
  6. Dark Minds
  7. First Blood
  8. Flashback
  9. The Secred Of
  10. Laedyan
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.