ATARAXY – Where All Hope Fades

Pubblicato il 08/02/2018 da
voto
7.5
  • Band: ATARAXY
  • Durata: 00:45:27
  • Disponibile dal: 16/02/2018
  • Etichetta: Dark Descent
  • Distributore: Audioglobe

Streaming:

Gli Ataraxy possono sicuramente essere accostati agli Asphyx: in comune con la storica death metal band olandese, infatti, ci sono un suono massiccio, una vocalità importante e dal timbro molto simile a quello di Martin van Drunen, uno stile in bilico tra schiettezza e drammaticità. Ci sono elementi, però, grazie ai quali questa band spagnola evita di risultare semplicemente un clone del modello di riferimento: il sound è più emotivo, la melodia viene utilizzata con costanza, contribuendo a conferire alla proposta una maggior varietà, e le strutture, che comprendono una marcata componente doom sfoggiata sempre in modo sempre propositivo, sono più ricercate, risultando allo stesso tempo mai ridondanti, poiché si mettono al servizio della melodia, quasi sempre protagonista nell’incedere solenne delle composizioni. Sono proprio queste caratteristiche a rendere “Where All Hope Fades” un lavoro che unisce una buona qualità di insieme alla capacità di lasciarsi ascoltare con una certa continuità. I ragazzi di Saragozza a conti fatti non inventano niente, ma sono abili a dare alle loro canzoni una possibile doppia dimensione d’ascolto: quella istintiva, per la quale è facile lasciarsi andare davanti a certi riff portanti solidi e pesanti, e quella riflessiva, che può dare molta soddisfazione nel momento in cui si decide di prestare più attenzione a tutte le minuzie e al lavoro di cesello svolto in fase di ornamento. Ad esempio, il modo in cui l’andamento marziale si incrocia con arpeggi limpidissimi e un marcato senso di afflizione in tracce come “A Matter Lost in Time” e “The Blackness of Eternal Night” fa parte di quella categoria di soluzioni che possono essere ritenute dei colpi d’astuzia in un genere che ultimamente punta quasi sempre sull’ermetismo e la pesantezza ad oltranza. L’alternanza tra un impatto più saturo e spunti cristallini valorizza ulteriormente delle melodie sempre ricercate e funge da perfetta base per una performance vocale tanto disperata, la quale non potrà appunto lasciare indifferenti i fan di una certa formazione dei Paesi Bassi. “Where All Hope Fades” dimostra insomma che si possono usare certi canoni del death metal vecchia scuola per confezionare canzoni più versatili. Non siamo sui livelli di Krypts e Spectral Voice, ma nel loro muoversi continuamente tra death e doom, gli Ataraxy riescono ad intrigare, lasciando senza dubbio un’impronta nell’ascoltatore appassionato di queste sonorità.

TRACKLIST

  1. The Absurdity of a Whole Cosmos
  2. A Matter Lost in TIme
  3. One Last Certainity
  4. As Uembras d'o Hibierno
  5. The Mourning Path
  6. The Blackness of Eternal Night
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.