ATHROX – Are You Alive?

Pubblicato il 10/07/2016 da
voto
7.0
  • Band: ATHROX
  • Durata: 00:53:26
  • Disponibile dal: 15/04/2016
  • Etichetta: Red Cat Records
  • Distributore: Audioglobe

Si formano solamente nel 2014 gli Athrox, quindi si sta parlando di una band molto giovane, ma le idee contenute in “Are You Alive?” sono già decisamente chiare: un heavy metal classico potente, feroce ed aggressivo, abrasivo, dotato di un fortissimo impatto sonoro, che spesso e volentieri sconfina nel thrash più selvaggio, cattivo e violento, ma con un occhio sempre puntato all’epic americano vecchia scuola. I grossetani, perché è italiana la band della quale vi stiamo parlando, uniscono all’interno del proprio sound elementi riconducibili ad influenze così disparate e divergenti che è una sorpresa vera scoprire quanto stiano bene accostate; Vicious Rumors, primi Riot, Metal Church a braccetto con il thrash Bay Area originale, dei primi Testament ed Exodus e l’epic di Manilla Road e Cirith Ungol. Impossibile? No, ascoltate “Remember The Loneliness”, evocativa al limite, o l’intensa “Pretend You”, dalla doppia anima dolce ed aggressiva, o ancora il muro sonoro di “Waiting For Eden”, che ben si sposa con la violenza di “End Of Days”, a contrasto con l’apertura della più epica e solare della title track e della conclusiva “Obsession”, più intensa e riflessiva. La produzione è ruvida ed imperfetta, ma ben si adatta al suono degli Athrox; strumentalmente parlando non ci sono prestazioni incredibili e da incorniciare, ma si percepisce una vera voglia di ‘spaccare’ e fare metal. Un album dal sapore old school che in questo periodo suona nuovo e fresco come pochi altri.

TRACKLIST

  1. Losing Your Gods
  2. Frozen Here
  3. Warstorm
  4. Gates of Death
  5. Remember the Loneliness
  6. Pretend You
  7. My Downfall
  8. Waiting for the Eden
  9. End of Days
  10. Are You Alive?
  11. Obsession
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.