ATTIC – On Your Grave

Pubblicato il 23/03/2012 da
voto
7.0
  • Band: ATTIC
  • Durata: 00:35:32
  • Disponibile dal: 20/12/2011
  • Etichetta: Lo-Fi Creatures
  • Distributore:

Provenienti da Mantova, gli Attic si presentano sul mercato con questo “On Your Grave”, debutto sulla lunga distanza per una band attiva da dieci anni e che ha avuto modo di condividere il palco con artisti come Norma Jean, Poison The Well e The Chariot, tra i tanti. Sono dunque facilmente intuibili le coordinate musicali sulle quali si muovono questi ragazzi: un potente post-hardcore, schizzato, acido e irregolare, con l’apporto di linee vocali prettamente screaming e con rallentamenti e aperture melodiche che fanno capolino qua e là durante lo scorrere delle tracce. Un lavoro violento e distorto, composto da undici brani costruiti su un lavoro di chitarra incalzante e costantemente in collera con il mondo intero, ma mai troppo monotono ed eccessivamente ripetitivo. La band mette in mostra un buon bagaglio tecnico, caratterizzato da continui cambi di tempo ed esaltato da una produzione di un certo livello, che ne esalta le ritmiche portanti e che riesce a mantenere costante l’impatto complessivo della proposta, giocando con suoni sporchi nei rallentamenti e con un alto livello di ferocia nelle ripartenze. Certo, gli Attic non inventano proprio nulla e nemmeno ci provano inutilmente: scelta che ne preserva la spontaneità ma che paga dazio alla personalità del quintetto, affiatato e coinvolgente, ma ancora troppo accostabile a certe produzioni di colleghi illustri. Un aspetto che in futuro dovrà essere migliorato. Detto questo, siamo certi che in sede live i Nostri acquistino un ulteriore tiro, tipico delle formazioni che propongono questo genere; siamo certi che brani come “Eyes To See Mouth To Speak”, “The Cage” o “These Days Will Never End” vengano espressi al massimo delle loro potenzialità. In generale, un songwriting corposo e una carica emotiva da non sottovalutare, sono gli elementi che promuovono il gruppo e fa crescere loro le ali. Adesso bisogna cercare di spiccare il volo.

TRACKLIST

  1. Eyes To See Mouth To Speak
  2. For Your Love
  3. The Cage
  4. Oblivion
  5. Vengeance
  6. So Sick And Cold
  7. These Days Will Never End
  8. On Your Grave
  9. Till Death
  10. Beware The Showman
  11. Death Doesn't Forgive The Cowards
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.