AUDREY HORNE – Le Fol

Pubblicato il 22/03/2008 da
voto
7.0
  • Band: AUDREY HORNE
  • Durata: 00:52:25
  • Disponibile dal: 25/02/2008
  • Etichetta: Indie Recordings
  • Distributore: Audioglobe

Streaming:

In Norvegia ne succedono di cose, senza che il resto del mondo se ne accorga. Un gruppo di musicisti, noti per il loro passato in band black metal notevoli, si uniscono per progetti differenti, dando vita a meraviglie sorprendenti, celate nei ghiacci del Nord. Ispirati nel nome dal personaggio di Twin Peaks, la famosa serie di David Lynch, gli Audrey Horne sanno stupire con la semplicità. Salutati il tastierista Herbrand e il bassista K.I.N.G, tornato nei Gorgoroth, la band registra questo “Le Fol” che, incorporando le influenze rock di Alice In Chains, Faith No More, Queens Of The Stone Age e A Perfect Circle (senza le sperimentazioni e le iniezioni lisergiche di queste band seminali), stupisce con un hard rock moderno e dalle strutture classiche che al contempo è seducente e coinvolgente. La produzione eccellente, ad opera di Joe Barresi (QOTSA, Tool), assicura un muro di suono notevole alle composizioni, sempre decadenti e melodiche, che oscillano tra il rock ottantiano (per la presa immediata) e il post-grunge (per le atmosfere intimiste), guidate naturalmente dalla voce nasale del cantante Toschie, protagonista assoluto del disco. “Last Chance for a Serenade”, “Afterglow”, “Threshold” potrebbero tranquillamente portare “Le Fol” al disco di platino, ma la band non è su major e non vive negli States, e di fatto viene pubblicata in Europa solo dopo mesi dal debutto in terra natale. Scopriteli, non ve ne pentirete.

TRACKLIST

  1. Last Chance for a Serenade
  2. Jaws
  3. Last Call
  4. Threshold
  5. Monster
  6. Afterglow
  7. In the End
  8. Pretty Girls make Graves
  9. Bright Lights
  10. Hell Hath no Fury
  11. Wish you Well
  12. So Long Euphoria
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.