AWAKENING SUN – Sold Out

Pubblicato il 16/01/2012 da
voto
6.5
  • Band: AWAKENING SUN
  • Durata: 00:48:24
  • Disponibile dal: 16/12/2011

Spotify:

Apple Music:

Debuttano senza neanche passare dalla trafila demo/EP i lituani Awakening Sun, originari di Vilnius e formatisi solo nel 2010. “Sold Out” è quindi una autoproduzione che presenta questa nuova band in maniera discretamente appetibile e convincente, attraverso una decina di tracce molto derivative e adagiate su strutture note e cliché stranoti, ma che tutto sommato risultano anche abbastanza piacevoli da sorbire. La formazione richiama prepotentemente alla mente i lavori degli Amon Amarth, sebbene non sia in grado di ripeterne le doti qualitative e viaggi a velocità medie più ridotte. Il riffing di Ernestas Skripkiunas e Denis Bubel pesca a piene mani dal repertorio storico del death melodico, di certo thrash metal, qualcosina riconducibile al metal-core più ortodosso e un pizzico di classicismo presente all’altezza degli assoli, udibili in ogni canzone. Anche gli Arch Enemy possono essere presi, a sprazzi, come decente termine di paragone. La produzione è buona, ‘grossa’ e densa come il genere richiede, mentre risulta monotono – ma quasi doveroso, in termini di tributo agli Amon Amarth – l’uso della voce del succitato Skripkiunas, perennemente in growl profondo (esclusi un paio di intermezzi filtrati): bene, è il timbro adatto in effetti, ma il nostro consiglio è di pensare assolutamente a qualche variante per il futuro. Dunque, “Sold Out” ci pare un buon esordio per gli Awakening Sun, un disco su cui certamente ci si può divertire a fare del sano headbanging e dotato di una bella dose di epicità. E’ altresì chiaro come il combo lituano dovrà farsi largo a gomitate per crescere oltre un certo livello. Buona fortuna!

TRACKLIST

  1. Brutal War
  2. Own Master
  3. Tomorrow Might Never Come
  4. Blind Sheep
  5. No More Blood
  6. Impostors
  7. Whirl Of Death
  8. Under Control
  9. Chimera
  10. Awaken The Sun
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.