AXEL RUDI PELL – Into The Storm

Pubblicato il 16/01/2014 da
voto
7.0
  • Band: AXEL RUDI PELL
  • Durata: 00:56:12
  • Disponibile dal: 20/01/2014
  • Etichetta: SPV Records
  • Distributore: Audioglobe

Puntuale come un orologio svizzero, ogni due anni il chitarrista Axel Rudi Pell si presenta con un nuovo lavoro all’insegna dell’hard rock. Come sempre non ci sono sorprese sul versante musicale, il nuovo “Into The Storm” infatti è l’ennesimo capitolo di musica epica figlia dei Rainbow di Ritchie Blackmore. La novità più importante su questo disco è il cambio di batterista, il membro di lunga data Mike Terrana lascia il posto dietro le pelli nientemeno che a Bobby Rondinelli, musicista conosciuto per i suoi trascorsi con Black Sabbath, Rainbow e Blue Oyster Cult. Come da tradizione il disco parte in pompa magna con un pezzo veloce e diretto, “Tower Of Lies”, dominato dalle vocals di un Johnny Gioeli in grande forma. La successiva “Long Way Home” rallenta velocità di marcia preferendo ritmiche solide quadrate. Non mancano su disco spudorati tributi ai Rainbow, “Touching Heaven” mostra tutto l’amore di Axel Rudi Pell nei confronti del maestro Blackmore. Lo stile di Bobby Rondinelli è decisamente diverso da quello di Terrana, e il suo debutto insieme al chitarrista tedesco è promosso a pieni voti. Il fido Gioeli è sempre una conferma, con la sua calda voce e le sue capacità di interpretazione ormai è un membro indispensabile per la band. Grazie al cantante americano, anche una ballad non particolarmente spettacolare come “When Truth Hurts” riesce ad arrivare dritta la cuore. Per finire, menzione speciale per la cover di “Hey Hey My My” di Neil Young, qui riproposta in stile Axel Rudi Pell. Il disco si conclude con lunga title track, oltre dieci minuti in cui la band racchiude tutte le sfaccettature del proprio sound. Ormai dal chitarrista tedesco non ci si aspetta più nulla di nuovo, la sua musica è una conferma per chi adora l’hard rock epico. A volte sacrificare l’evoluzione per divenire un punto di riferimento per chi cerca determinate sonorità non è una mossa così sbagliata.

TRACKLIST

  1. The Inquisitorial Procedure
  2. Tower Of Lies
  3. Long Way To Go
  4. Burning Chains
  5. When Truth Hurts
  6. Changing Times
  7. Touching Heaven
  8. High Above
  9. Hey Hey My My
  10. Into The Storm
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.