AXIS OF DESPAIR – Mankind Crawls

Pubblicato il 28/12/2016 da
voto
7.0
  • Band: AXIS OF DESPAIR
  • Durata: 00:09:28
  • Disponibile dal: 29/10/2016
  • Etichetta:
  • Give Praise Records

Spotify:

Apple Music:

Archiviati la non fortunatissima esperienza con i Coldworker e il tour di addio dei Nasum, Anders Jakobson si rimette all’opera con questo nuovo progetto chiamato Axis Of Despair, facendosi accompagnare da un paio di ex membri dei suddetti Coldworker e dal chitarrista Kristofer Jankarls (Infanticide). Se con la sua ultima band il batterista aveva provato a cimentarsi in sonorità più vicine al death metal, con gli AOD il Nostro torna a proporre del sano grind di matrice scandinava sulla falsariga del tipico materiale Nasum. Un sound fatto di tempi nervosi, strutture molto snelle e riff spremuti con cattiveria, su cui si staglia uno screaming sentito e disperato. Restando fedele alla gloriosa tradizione Nasum, il gruppo non manca inoltre di alternare al caratteristico incedere da riff-machine alcuni sapienti tocchi di groove; piccole boccate di ossigeno tra un’accelerazione e un’altra che donano dinamismo e un apprezzabile carattere alle singole tracce. “Mankind Crawls” è il secondo EP per gli esperti ragazzi svedesi, successore di un altro mini uscito lo scorso anno a nome “Time and Again”; davanti ad opere tanto brevi si è soliti restare cauti quando chiamati ad esprimere un giudizio, tuttavia quanto ascoltabile in questa decina di minuti lascia tutto fuorchè indifferenti. Di certo non si tratta di nulla di innovativo, ma se l’ispirazione resterà su questi livelli anche all’appuntamento con il full-length, i fan di Rotten Sound, Gadget e dei compianti Nasum avranno realmente di che godere.

TRACKLIST

  1. The Last Sight
  2. En Vansinnesdans
  3. Enclave
  4. Under The Surface
  5. Skulking
  6. Life On Standby
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.