AYREON – The Human Equation

Pubblicato il 08/06/2004 da
voto
8.0
  • Band: AYREON
  • Durata: 01:40:23
  • Disponibile dal: 08/06/2004
  • Etichetta: Inside Out
  • Distributore: Audioglobe

Due anni fa abbiamo lasciato che il mastermind Arjen Lucassen, con l’aiuto di Russel Allen, ci stupisse con il suo progetto solista “Star One”, oggi l’eclettico chitarrista torna in pompa manga con la sua creatura principale, gli Ayreon, e con un doppio album narrante un concept introspettivo sul “reame delle sensazioni” latenti all’interno dell’uomo. Co-protagonista (più per fama che per mole di lavoro) insieme ad Arjen è questa volta la voce dei Dream Theater, quel James LaBrie che negli ultimi tempi sembra divertirsi molto a collaborare con una serie di artisti estranei alla sua band madre, qui coadiuvato da un cast di ospiti che certo non hanno bisogno di presentazioni: da Ken Hensley (Uriah Heep) a Eric Clayton (Savior Machine), Devin Townsend e Mike Baker (Shadow Gallery), solo per citare i più importanti. Volendo invece entrare nel dettaglio del platter, “The Human Equation” porta al suo interno le tantissime influenze musicali che hanno forgiato Lucassen, una sintesi del suo background musicale spaziante dal progressive metal, al rock, al folk, per non dimenticare l’impronta dei seminali Pink Floyd (come si può sentire su “Day Two: Isolation”). I brani, o meglio i capitoli di questo affascinante concept godono di arrangiamenti e produzione letteralmente perfetti, gli ospiti dietro al microfono, LaBrie su tutti, impongono la loro classe che da sola spazza via decine e decine di possibili uscite discografiche concorrenti, l’unico appunto che mi sento di esprimere riguarda l’ostentazione di Arjen nel voler dare un tocco eccessivamente “pomposo” e orchestrale ad alcune songs che, se più essenziali, sarebbero potenzialmente riuscite a sprigionare una maggior dose di “feeling”. Tolto questo piccolo neo, “The Human Equation” è un disco caldamente consigliato a tutti gli appassionati di rock dagli anni settanta sino ad oggi, per una volta ogni possibile paraocchi viene infranto a favore della musica, quella universale! Gli Ayreon sono senza dubbio una realtà ormai fondamentale nel panorama progressive rock (nel senso lato del termine), ad ogni nuova release i fans non sanno più cosa aspettarsi, ma l’importante è constatare che il materiale proposto è sempre di alta classe.

TRACKLIST

  1. Day One: Vigil
  2. Day Two: Isolation
  3. Day Three: Pain
  4. Day Four: Mystery
  5. Day Five: Voices
  6. Day Six: Childhood
  7. Day Seven: Hope
  8. Day Eight: School
  9. Day Nine: Playground
  10. Day Ten: Memories
  11. Day Eleven: Love
  12. Day Twelve: Trauma
  13. Day Thirteen: Sign
  14. Day Fourteen: Pride
  15. Day Fifteen: Betrayal
  16. Day Sixteen: Loser
  17. Day Seventeen: Accident?
  18. Day Eighteen: Realization
  19. Day Nineteen: Disclosure
  20. Day Twenty: Confrontation
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.