BAL SAGOTH – Atlantis Ascendant

Pubblicato il 23/05/2001 da
voto
6
  • Band: BAL SAGOTH
  • Durata:
  • Disponibile dal: //2001
  • Etichetta:
  • Distributore: Audioglobe

Anche per i Bal Sagoth è giunto il momento di riaffacciarsi sul mercato con questo nuovo “Atlantis Ascendant”, loro quinta fatica in studio. Un’artwork molto accattivante ci introduce ad un lavoro che musicalmente porta avanti il discorso del vecchio “The Power Cosmic” e di tutti i suoi predecessori: un black metal di stampo melodico, unito ad epiche influenze di matrice power, messe in prim piano grazie soprattutto a Jonny Maudling e alle sue tastiere. I brani non si discostano molto l’uno dall’altro, dalla title track alla finale “Six Keys To The Onyx Pyramid” ci vengono proposte trame fantasy-occulte che ci portano i luoghi misteriosi e immaginari, sempre ‘pompati’ dalle orchestrazioni della band inglese.Se devo dirla tutta, quello che apprezzo nei Bal Sagoth è il loro tentativo di non fossilizzarsi in un solo genere musicale, pizzicando spunti e traendo notevoli influenze a destra e a manca, per poi amalgamare il tutto in un prodoto che, se non si può definire geniale o innovativo, almeno si fa riconoscere in mezzo alla ‘massa’ di roba che ogni mese affolla gli scaffali dei nostri negozi preferiti. Sicuramente non è una perla di musica metal, ma è quantomeno apprezzabile e credo riuscirà, almeno per una volta, ad allietare contemporaneamente blacksters e powermetallers. Come minimo l’ascolto è consigliato.

TRACKLIST

  1. The Epsilon Exordium
  2. Atlantis Ascendant
  3. Draconis Albionensis
  4. Star-Maps Of The Ancient Cosmographiers
  5. The Ghosts Of Angkor Wat
  6. The Splendour Of A Thousand Swords Gleaming Beneath
  7. The Blazon Of The Hyperborean Empire (Part III)
  8. The Dreamer In The Catacombs Of Ur
  9. In Search Of The Lost Cities Of Antarctica
  10. The Chronicle Of Shadows
  11. Six Keys To The Onyx Pyramid
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.