BALACLAVA – Crimes Of Faith

Pubblicato il 26/08/2011 da
voto
7.0
  • Band: BALACLAVA
  • Durata: 00:35:00
  • Disponibile dal: 29/08/2011
  • Etichetta: Southern Lord
  • Distributore: Goodfellas

Del buon “post” hardcore, quello dei Balaclava. Più vicino al sound nervoso dei Neurosis degli inizi che non a quello decisamente stratificato dei giorni nostri, con in più qualche soluzione che ricorda i Today Is The Day – soprattutto per la dinamica prova del batterista – il gruppo statunitense esordisce per la Southern Lord con un album diretto ed efficace. “Post” hardcore, dunque, con tutto quello che può evocare: frasi asciutte urlate fino a farle diventare slogan, un gioco di botta e risposta vocale e strumentale, pulsanti venature di basso, groove corposo e ritmiche spesso cadenzate, in vero più trascinanti in quelle tracce in cui i quattro si affidano a strutture più ad ampio respiro, riuscendo a ritagliare un po’ di spazio anche per parti maggiormente evocative. Sono proprio queste composizioni a coinvolgere di più, come “This City”: pura sollecitazione al movimento, comunicata dalle urla dei nostri e dal ritmo, tesissimo nella parte iniziale, contrariamente disteso nella conclusione, in cui prende la forma di una pseudo-marcia. Oppure la conclusiva “A Prophecy”, anch’essa dotata di un bel lavoro di percussioni, su cui risalta un riffing che, pur spesso “aperto”, denota sempre una certa aggressività. Più serrate – e anche un pelo più canoniche – le altre canzoni, anche se la buona ispirazione del guitar-work mantiene ben lontane noia e piattezza. Tra l’altro, nella pur concisa opener “Victims”, si odono degli punti melodici notevoli, che in un futuro potrebbero seriamente rappresentare la vera marcia in più dei Balaclava, se ulteriormente sviluppati. Comunque, tra ipnotici break strumentali, spirali di chitarra, un’ottima base ritmica e pura rabbia hardcore, la band riesce già a imporsi come una realtà piuttosto valida, le cui prossime mosse meritano di essere seguite.

TRACKLIST

  1. Victims
  2. Throne Of Grace
  3. This City
  4. A prophet
  5. The Geometer's Hand
  6. Omega Point
  7. A Prophecy
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.