BATTLECROSS – Pursuit Of Honor

Pubblicato il 30/09/2011 da
voto
6.0
  • Band: BATTLECROSS
  • Durata: 00:36:15
  • Disponibile dal: 02/08/2011
  • Etichetta: Metal Blade Records
  • Distributore: Audioglobe

Attivi dal 2003, gli americani Battlecross, dopo un solo disco, sono riusciti a strappare un contratto con la prestigiosa Metal Blade. Il nuovo lavoro, “Pursuit Of Honor”, non si discosta in modo particolare dalle coordinate stilistiche dell’esordio, ma continua a proporre un thrash metal tirato, veloce e rabbioso che si esprime in brani dal basso minutaggio. Dopo una breve intro, “Push Pull Destroy” e “Kaleb” fanno sfoggio di tutta la furia distruttiva di Tony Asta e compagni. “Man Of Stone”, per quanto difficile, estremizza ulteriormente la velocità d’esecuzione, ma non rinuncia a quel minimo di inserti melodici necessari per una facile memorizzazione del brano. Le undici sfuriate presenti su “Pursuit Of Honor” si esauriscono in poco più di trentacinque minuti: i Battlecross concentrano dunque in pochi attimi tutta la loro rabbia senza dimenarsi in modo inutile ed eccessivo. L’altra faccia della medaglia, purtroppo, denota la mancanza di idee originali e vincenti, per questo il disco risulta carente di quel paio di killer track indispensabili per la consacrazione. Opera senza infamia e senza lode, “Pursuit Of Honor” non riesce a cambiare le sorti per gli americani, destinati ancora una volta ad essere relegati nel mid-carding del panorama thrash metal. Quella dei Battlecross è una storia comune a molti loro colleghi: per fare il salto di qualità è davvero necessario rimboccarsi le maniche e proporre musica di ben altro livello, pena non riuscire ad emergere da un calderone sempre più affollato da band anonime e senza nulla da dire.

TRACKLIST

  1. Pursuit of Honor
  2. Push Pull Destroy
  3. Kaleb
  4. Deception
  5. Man of Stone
  6. Breaking You
  7. Rapture
  8. Leech
  9. Better Off Dead
  10. Misery
  11. Foreshadowing
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.