BENIGHTED – Identisick

Pubblicato il 10/07/2006 da
voto
7.0
  • Band: BENIGHTED
  • Durata: 00:41:11
  • Disponibile dal: /04/2006
  • Etichetta: Adipocere
  • Distributore: Masterpiece

Streaming:

Il nome dei Benighted è emerso dall’underground transalpino un paio d’anni fa, quando i nostri hanno dato alle stampe il full-length “Insane Cephalic Prod”, valido concentrato di brutal death metal e grindcore esaltato da una produzione di tutto rispetto. Oggi il quintetto torna alla carica con un nuovo lavoro e fa alquanto piacere vederlo ulteriormente migliorato sotto ogni punto di vista. La resa sonora, infatti, è ormai quasi sui livelli di gruppi ben più blasonati e la proposta musicale è divenuta ancora più martellante e personale, andando ad abbracciare anche influenze thrash e metalcore che non fanno altro che renderla maggiormente moderna e accattivante. In sintesi, i Benighted nel 2006 ci offrono un sound ibrido che ha punti di contatto con Napalm Death (non a caso i nostri hanno coverizzato “Suffer The Children”), Dying Fetus, Despised Icon e con gli onnipresenti Cannibal Corpse! Come potete immaginare, si tratta di materiale brutale e pesantissimo, che però ha il gran pregio di non annoiare mai, in quanto strutturato ottimamente in brani non troppo lunghi e ricchi di cambi di tempo. La parte del leone la fanno gli stacchi groovy, che, con tutta probabilità, dal vivo scateneranno mosh pit mostruosi, ma anche le parti prettamente brutal risultano assai divertenti, poichè sempre ben calibrate e mai caotiche. Peccato solo che il finale di tracklist presenti alcuni episodi poco ispirati, altrimenti i Benighted si sarebbero meritati un mezzo punto in più. Band comunque da tenere d’occhio.

TRACKLIST

  1. Nemesis
  2. Collapse
  3. Identisick
  4. Sex-Addicted
  5. The Twins
  6. Ransack The Soul
  7. Blind To The World
  8. Spiritual Manslaughter
  9. Iscarioth
  10. Suffer The Children
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.