BENOTHING – Temporal Bliss Surrealms

Pubblicato il 23/11/2021 da
voto
7.5
  • Band: BENOTHING
  • Durata: 00:29:16
  • Disponibile dal: 26/11/2021
  • Etichetta:
  • Everlasting Spew Records

Spotify:

Apple Music:

Preparatevi ad un furioso giro di giostra fra i mostri informi che il death metal, nel corso della sua storia, ha saputo creare ma soprattutto alterare. Il gettone per salire sull’esilarante ottovolante è offerto dalla Everlasting Spew Records che è andata a scovare, nelle fredde terre finlandesi, questi autorevoli giostrai del suono. Stiamo parlando dei Benothing, quartetto scandinavo pronto a far parte del favoloso parco giochi della musica estrema.
Formatasi nel 2017, la band era inizialmente composta da soli due musicisti (chitarra e batteria) a cui, un anno più tardi, si è aggiunto il bassista che ha contribuito all’evoluzione artistica del gruppo attraverso un songwriting denso ed oscuro. Nel 2019 i Benothing si completano ulteriormente con l’ingresso del cantante consolidando un progetto artistico che inizia a prendere una forma ben definita. Nell’anno successivo la band registra in studio, in presa diretta, il suo EP di debutto “Temporal Bliss Surrealms” che ora è finalmente disponibile in quasi tutti i formati. Il disco è composto da quattro tracce per una durata complessiva che non supera la mezz’ora, un concentrato di puro death metal old-school che farà brillare gli occhi degli appassionati del genere. Il mini-album dei Nostri è paragonabile proprio ad una giostra che dispensa adrenalina, uno scarabocchio dal quale è stato ricavato un itinerario surreale dove lenti tratti pachidermici si trasformano in vorticose discese inarrestabili. “State Of Surreal Bliss” è il brano che dà inizio ad un’esperienza sonora che prende spunto da gruppi come Horrendous ed Obliteration riesumando i tratti più impressionanti di questi mostri death. La traccia, come le successive, è caratterizzata da una struttura screziata e camaleontica all’interno della quale si sovrappongono ritmiche differenti che convergono in un risultato brutalmente piacevole. Durante l’ascolto di “Temporal Bliss Surrealms” è facile incappare in territori fangosi nei quali galleggiano putride escrescenze di natura doom ma basta un attimo per essere catapultati in un complesso abisso di direzioni infinite. Avvitamenti di chitarre, blast beat martellanti, interludi dall’odore sulfureo, riff selvaggi ed ipnotici sono gli elementi che compongono una ritmica tachicardica, mai esasperante ma ricca di colpi di scena. L’ottovolante dei Benothing viene inghiottito in un tunnel di raccapriccianti growl di terrore che scandiscono una corsa davvero entusiasmante. Si sfiora continuamente il bordo di precipizi sonori che invitano al salto vertiginoso nel buio di un disco ricco di sorprese aggrovigliate, come rovi marci, ai binari delle montagne russe. Gli undici minuti di “Stasis Hexis” legittimano, per chi ancora non fosse soddisfatto, il prezzo del biglietto che dà l’accesso ad un’avventura entusiasmante. Il giro frena lentamente sul rettilineo di ritmi pulsanti e gravosi fluidificati da dense chitarre. Così, senza bruschi contraccolpi, ci si ritrova storditi ed imbambolati in un silenzio di magnifico sgomento.
Altro giro? Ovviamente.

TRACKLIST

  1. State Of Surreal Bliss
  2. Engrossed Inside Compulsions
  3. Absurd Malignancy Within (Sapiens Apoptosis)
  4. Stasis Hexis
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.