BIOSYSTEM 55 – Fifty Five

Pubblicato il 15/06/2003 da
voto
7.0
  • Band: BIOSYSTEM 55
  • Durata: 00:27:59
  • Disponibile dal: 15/06/2003
  • Etichetta: MKM Promotion
  • Distributore:

Con questo album di debutto, i Biosystem 55 mostrano, se ce ne fosse ancora bisogno, l’attuale stato di grazia della scena italiana in campo crossover/Nu Metal. Cinque pezzi violenti e diretti, anni luce lontani dal mainstream in cui, purtroppo, si sono gettati i più famosi gruppi di oltreoceano e che sta inevitabilmente segnando la fine del genere in sé. I Biosystem 55 conservano, nella loro musica, un’attitudine tipicamente hardcore e che in molti passaggi sfocia nel thrash vero e proprio, evitando completamente l’uso dell’elettronica e degli ormai onnipresenti dj. Dopo l’intro “ActivaHated”, “Aura” parte diretta e brutale, con le chitarre fortememente compresse e la voce gutturale di Gio (ottima la sua prova), che contribuiscono a dare un senso di notevole pesantezza a tutto il lavoro. Notevole anche il senso melodico del gruppo che, nonostante l’impianto rumoroso, è in grado di sfornare refrain immediati e molto catchy. La successiva “Violatech” presenta un alternarsi tra vocals pulite e gutturali e risulta essere sicuramente il pezzo più accessibile del lotto, anche se mantiene inalterato il suo  livello di violenza e brutalità. Complessivamente si può parlare pertanto di un ottima prova per i nostri Biosystem 55 che, con questo “Fifty-Five”, vanno a recuperare l’aspetto più oltranzista e violento del crossover, lontano dai riflettori e per questo più vero ed immediato. L’unico appunto che si può fare, è forse un’eccessiva dipendenza dai gruppi che loro stessi citano tra le loro influenze, ossia Biohazard e Fear Factory su tutti, ma questo è sicuramente un peccato veniale, considerando che “Fifty Five” è solamente il loro primo disco. Continuate così!

TRACKLIST

  1. ActivHated
  2. Aura
  3. Violatech
  4. Sound Prog.
  5. E.D.T.
  6. Show no mercy
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.