BITTER END – Illusions Of Dominance

Pubblicato il 21/07/2015 da
voto
7.5
  • Band: BITTER END
  • Durata: 00:32:00
  • Disponibile dal: 30/06/2015
  • Etichetta:
  • Deathwish Inc.

Spotify:

Apple Music:

Cinque anni di silenzio per la maggior parte delle hardcore band sono un’eternità. Forse la fame per un momento si era affievolita, oppure vedere accostato l’aggettivo prolifico al loro nome aveva iniziato a stancare i Bitter End; fatto sta che questa volta il gruppo texano ha fatto attendere parecchio prima di dare alle stampe un nuovo album. Prodotto con l’aiuto di Nick Jett (batterista e principale compositore dei Terror), “Illusions Of Dominance” è il disco che una volta per tutte dimostra come i Bitter End conoscano profondamente la storia del songwriting hardcore a stelle e strisce. Il lavoro, curato nei minimi dettagli sia nella produzione che nell’artwork, sembra a tratti una jam session tra Cro-Mags, Agnostic Front, Madball, Merauder e i suddetti Terror, nella quale il gruppo si sente perfettamente a suo agio, confermando la propria credibilità e arricchendo il genere con una vaga sensibilità atmosferica che non scade però mai nel pretenzioso. Chiari sono i riferimenti, ma altrettanto particolare ne è l’interpretazione, con riff dinamici, un basso pulsante e una doppia cassa usata sempre con intelligenza. “Illusions…” si ascolta veramente con piacere dall’inizio alla fine: la qualità media è alta e tra un assalto all’arma bianca e una parentesi mosh, non mancano i cambi di direzione, sempre senza esagerare. Come accennato, la band qui sembra svelare una certa predisposizione per la melodia e in alcuni passaggi riesce a mettere in mostra dei toni cupi che conferiscono all’intero album un senso di longevità e di profondità maggiore del solito. Stati d’animo come rabbia, ansia e insoddisfazione si alternano di continuo: in ogni pezzo si sente una genuina tensione sotterranea a ribellarsi, a voler scacciare incubi e preoccupazioni e questo aspetto è il valore aggiunto dell’album. Si sente come la musica sia lo sfogo benefico del gruppo americano ed è facile che chi ascolta ci si riconosca immediatamente. “Illusions Of Dominance”, insomma, è un disco altamente sincero, dove la grande tradizione hardcore e crossover statunitense trova ottima sintesi e compimento, restituendoci una band in splendida forma.

TRACKLIST

  1. Power and Control
  2. Truth, Lies, Fear
  3. Realm of Despair
  4. Long Time Gone
  5. The Crushing Madness
  6. Conversations with Death
  7. Sting of Betrayal
  8. Pleasure and Pain
  9. Into the Unknown
  10. No Man’s Land
4 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.