BLACK FLAME – Neurogenesis: Chants From The Grave

Pubblicato il 05/07/2019 da
voto
7.5
  • Band: BLACK FLAME
  • Durata: 00:42:49
  • Disponibile dal: 22/05/2019
  • Etichetta: Dusktone
  • Distributore: Audioglobe

Arriva il settimo sigillo nero marchiato dai torinesi Black Flame, ormai una sicurezza tricolore in ambito death/black metal. Anche stavolta la band piemontese non delude le aspettative: da tempo ci si aspetta infatti qualcosa di interessante da questa band che in carriera ha sempre sfornato lavori più che discreti e con un’attitudine sperimentale. Senza rivoluzionare il sound e senza portare marcate forzature al sound death/black metal, il quartetto guidato da Cardinale Italo Martire e da M:A Fog è riuscito anche in questa occasione nel non facile compito di offrire una release sufficientemente personale. Non è facile arrivare al settimo full-length ed evitare di ripetersi pur mantenendo il proprio trademark ligio alle direttive del black/death metal. I Black Flame nel corso della loro carriera hanno intelligentemente indagato con la propria musica i meandri più violenti ed inquietanti di questi due generi estremi riuscendo così a realizzare sempre un prodotto diverso dal precedente. E così anche il nuovo “Necrogenesis: Chats From The Grave” con la sua anima oscura e claustrofobia si differenzia dal più carnale “Origin Of Fire”. Le atmosfere sono ritornate fredde ed opprimenti, il disco arde di melodie arcane di facile assimilazione per l’ascoltatore, ma non per questo poco attraenti. Come al solito il gruppo è forte di una produzione perfetta che rende giustizia al mood pianificato per tutti i brani che compongono l’opera, ma a questa produzione i Black Flame abbinano anche tutta la loro esperienza e tradiscono stavolta le loro influenze black metal più tipicamente scandinave. “Reverse Chats And Rusty Nails” ha indubbiamente un DNA svedese nella propria costituzione, così come l’imponente “The Breath Of The Mud”, forse il brano meglio riuscito dell’intero lavoro. Non è facile cercare di dare alla propria musica un songwriting non scontato ed intricato a sufficienza tale però da non cadere mai nell’inconcludente. Bravi anche stavolta i Black Flame, ma questo ormai lo sappiamo già dopo tutti questi anni di militanza. L’album uscirà in vinile a metà luglio per Dusktone in edizione limitata di 300 copie. Nessun sussulto di stupore, ma una semplice quanto piacevole conferma. Una band, una sicurezza.

TRACKLIST

  1. Necrogenesis
  2. Atra Mors
  3. Morbid Worship
  4. Reverse Chants And Rusty Nails
  5. The Breath Of The Mud
  6. From My Depths
  7. Mater Larvarum
  8. A Grave Full Of Serpents
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.