BLACK LABEL SOCIETY – Order Of The Black

Pubblicato il 24/08/2010 da
voto
7.5
  • Band: BLACK LABEL SOCIETY
  • Durata: 00:55:12
  • Disponibile dal: 23/08/2010
  • Etichetta: Roadrunner Records
  • Distributore: Universal

Per Zakk Wylde questi ultimi mesi sono stati molto difficili. I seri problemi di salute prima e la scelta di Ozzy Osbourne di rimpiazzarlo poi devono aver messo a dura prova la pazienza del chitarrista. Nulla e nessuno però pare scalfire il leader dei Black Label Society, che alla faccia della malasorte è tornato sul mercato con un nuovo grande album! “Order Of The Black” è un pugno nello stomaco, con “Crazy Horse”i BLS partono in quinta, il brano suona forte e vigoroso, mentre il buon Zakk pare scaricare tutta la tensione con veloci e fulminanti assoli. “Parade Of The Dead” si candida come uno dei brani più rocciosi firmati Black Label, trattasi di un up-tempo con le chitarre che regnano incontrastate. Anche al microfono Zakk Wylde pare voler pestare sull’acceleratore e sfodera una delle sue performance più aggressive di sempre. Non bisogna dimenticare però tutte le sfaccettature di questo talentuoso musicista, perché quando si siede al piano è capace di produrre ballate intense, melodiche ed emozionanti. E’ il caso di “Darkest Days” e “Time Waits For No One”, dove la voce roca e profonda viene levigata dalle note di un sognante pianoforte. Metal e uno spruzzo di stoner rendono unico “Souther Dissolution”, uno degli episodi più ispirati dell’intero lavoro. Non c’è tempo per respirare, si ritorna in torneria “Godspeed Hellbound”, classico episodio di metal “ignorante” e diretto in cui il trademark della band spicca fiero ed irriducibile. La chiusura di “Order Of The Black” viene affidata a “January”, una breve ballad che in poco più di due minuti pare capace di scaldarci il cuore con le sue melodie malinconiche. Non dobbiamo più pensare a Zakk Wylde come “il chitarrista di Ozzy Osbourne”, oggi l’axe-man pare tranquillamente in grado di camminare sulle proprie gambe senza bisogno di una grossa ombra protettrice. Con dischi di questo livello, il futuro dei Black Label Society è assicurato!

TRACKLIST

  1. Crazy Horse
  2. Overlord
  3. Parade Of The Dead
  4. Darkest Days
  5. Black Sunday
  6. Southern Dissolution
  7. Time Waits For No One
  8. Godspeed Hell Bound
  9. War Of Heaven
  10. Shallow Grave
  11. Chupacabra
  12. Riders Of The Damned
  13. January
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.