BLACK RAINBOWS – Cosmic Ritual Supertrip

Pubblicato il 23/05/2020 da
voto
7.0
  • Band: BLACK RAINBOWS
  • Durata: 00:49:04
  • Disponibile dal: 22/05/2020
  • Etichetta: Heavy Psych Sounds
  • Distributore:

Spotify:

Apple Music:

Sfidiamo chiunque mastichi quotidianamente dosi abbondanti di stoner, metal e psichedelia a non conoscere i Black Rainbows, formazione romana che, in quindici anni di onorata carriera, è arrivata a divenire una delle colonne portanti del genere nel nostro Paese, oltre ad essere molto conosciuta e benvoluta anche all’estero. Gabriele Fiori e compagni tornano a due anni dal loro ultimo lavoro con il nuovo “Cosmic Ritual Supertrip”, un disco che non delude, va detto subito. Se il titolo potrebbe far pensare ad un ammorbidimento rispetto al precedente “Pandaemonium”, a favore di sonorità più psichedeliche, ebbene state tranquilli perché la band non ha perso nulla in termini di forza ed impatto. L’opener “At Midnight You Cry” pesta sull’acceleratore, sprigionando sonorità metal distorte da chitarre acide dal tipico sound stoner, mentre la successiva “Universal Phase” rallenta per assestarsi su un midtempo quadrato, roccioso dal piglio veramente devastante. “Isolation” chiama in causa (tanto per cambiare) i soliti Black Sabbath e soprattutto i riff del grande Tony Iommi: l’ispirazione nei confronti della band di Birmingham è evidente in questo brano stoner doom molto pesante e dalle atmosfere sulfuree. Per la parte più psichedelica del disco dobbiamo attendere brani come “Glittereyzed” e “Searching for Satellites Part I & II”, quest’ultima in veste totalmente acustica ci accompagna in un viaggio fatto di sonorità desertiche di old school rock settantiano, che stimolano sensi e sinapsi in pieno stile psych. Il ruggito finale di “Fire Breather” ci sbatte sui denti un’altra mazzata a tutta potenza, un po’ a la High On Fire, prima di chiudere il sipario. Ultimo elemento, ma non meno importante per giudicare in modo completo questo album, è la produzione. Suoni duri, sporchi, decisi e diretti, con quell’acidume che rende l’ascolto ancora più tossico e al contempo piacevole sono la ciliegina su una torta ben riuscita. “Cosmic Ritual Supertrip” è un disco che consolida ulteriormente lo status dei Black Rainbows, ormai trascesi dal girone delle cult band e divenuti una solida realtà a livello internazionale. Non vediamo l’ora che l’attività live riprenda per poterci gustare dal vivo il rituale cosmico della formazione capitolina.

TRACKLIST

  1. At Midnight You Cry
  2. Universal Phase
  3. Radio 666
  4. Isolation
  5. The Great Design
  6. Hypnotized by the Solenoid
  7. Master Rocket Power Blast
  8. Snowball
  9. Glittereyzed
  10. Sacred Graal
  11. Searching for Satellites Part I & II
  12. Fire Breather
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.