BLACK THOUGHTS BLEEDING – Stomachion

Pubblicato il 31/05/2010 da
voto
6.5
  • Band: BLACK THOUGHTS BLEEDING
  • Durata: 00:40:02
  • Disponibile dal: 26/03/2010
  • Etichetta: Silverwolf Productions
  • Distributore:

Streaming:

Sinceramente, pur ricordandone il nome, questi Black Thoughts Bleeding ci erano sfuggiti al Summer Breeze 2008, quando vinsero il mini-concorso nell’anticamera del festival e si presentarono come opener ufficiali della manifestazione l’indomani. Originari di Dueren, Germania, i cinque ragazzi dai Neri Pensieri Sanguinanti propongono un piuttosto classico metal-core a metà strada tra la scena della loro madrepatria e le più orecchiabili velleità delle formazioni americane più in voga, quali ad esempio As I Lay Dying, August Burns Red, Diecast e Atreyu. Anche i Caliban degli ultimi album sono una chiara influenza, per non citare poi qualche lieve riferimento agli Heaven Shall Burn e agli At The Gates nei brani più laceranti e violenti. Come potrete ben immaginare, l’originalità dei Black Thoughts Bleeding è pura utopia, ma conveniamo con i tanti giovani fans del metal-core che se la copia-carbone è fatta bene spesso la si può sostituire alla matrice. Peccato però sentire un altro vocalist, ben dotato di screaming e growl, andarsi a cercare le critiche negative proponendo una serie di chorus puliti che fanno storcere pesantemente il naso – inascoltabile quello punk-oriented di “Escape”. Guarda caso, le tracce più convincenti di questo debutto sono quelle dove il pulito finisce nel dimenticatoio, title-track, “Set To Kill” e “Nothing Changes” su tutte. Eccezione la fa “Hearts Got Broken”, divertente episodio – con ritornello in parte pulito – che farebbe sfracelli se proposto nelle discoteche rock/metal. Inevitabile la pletora di breakdown mosh presenti in “Stomachion”: la band si impegna a variarli un po’, ma la prima parte del platter è davvero di una banalità disarmante. Molto meglio il secondo tempo, ed è per questo che ai Black Thoughts Bleeding assegniamo mezzo voto in più, fiduciosi nella loro evoluzione in un prossimo futuro. Se l’avranno.

TRACKLIST

  1. Namaste
  2. Bloodred Struggle
  3. My Past, Your Fault
  4. Beloved Vampire
  5. Escape
  6. Set To Kill
  7. Stomachion
  8. Tragedy Of Evolution
  9. Hearts Got Broken
  10. Fade To Light
  11. Nothing Changes
  12. Icarus
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.