BLAME – Goes To Hollywood

Pubblicato il 19/08/2009 da
voto
5.0
  • Band: BLAME
  • Durata: 00:48:46
  • Disponibile dal: //2009
  • Etichetta: X-treme Rising
  • Distributore: Alkemist Fanatix

Festeggiano i cinque anni di vita gli italianissimi Blame, e lo fanno con il nuovo “Goes To Hollywood”, un album di crossover dalle tinte metal-core dalla qualità invero non eccelsa. I quattro, forti di una goffa immagine ‘guascona’ fatta di macchine sportive e revolver, non sono dotati della giuste dose di carisma che sarebbe indicata per operazioni di questo tipo, principalmente a causa della voce, quasi sempre fuori posto (“Best Superstars” dura solo quaranta secondi, ma basta a rivoltarci lo stomaco sottosopra) e comunque acerba nell’interpretazione sia delle parti in growl che di quelle clean. Neanche la produzione di Frank Andiver (Ex-Labyrinth) agli Zenith di Lucca rappresenta una valida attrattiva, essendo (come spesso accade da noi) poco potente, ed ingiusta nei confronti delle chitarre, addomesticate e relegate in background. Insomma, avrete capito bene che l’ascolto di questo “Goes To Hollywood”, anche a causa della scarsa stima che il sottoscritto ha per questo particolare genere musicale, si è rivelato estremamente difficoltoso, a tratti odioso. Non è possibile stilare un track by track, trattandosi di un marasma sconclusionato di sonorità, che colma con l’orrenda “Feed Me”, ovvero il pezzo che potrebbe fare incazzare a morte anche il più calmo. Non ci siamo proprio, ragazzi. Se volete potete provarci di nuovo, ma vi prego, fate che il sottoscritto non riceva il promo, grazie.

TRACKLIST

  1. Broadcast Your Death
  2. We Cross The Line
  3. Blue Glasses
  4. Best Superstars
  5. ...Are Dead Superstars
  6. My Epitaph
  7. Feed Me
  8. Toooo Hip!!!
  9. The Recipe
  10. Into Thhe (W)hole
  11. Sex Or Cigarettes
  12. The Light At The End Of The Tunnel
  13. Psycho
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.