BLASFEMERD – Non Aprite Quella Rammera

Pubblicato il 15/01/2006 da
voto
6.0
  • Band: BLASFEMERD
  • Durata: 01:13:26
  • Disponibile dal: //2005
  • Etichetta:
  • Distributore:

Bisogna ammettere che, proprio quando si pensa già di averle viste e vissute tutte, almeno all’interno del campo musicale del quale ci si proclama ‘specialisti’, arriva sempre, come un fulmine, un momento che all’improvviso ci contraddice, facendoci arrivare addirittura a riflettere sulle stranezze della vita. Questo momento, per il sottoscritto, si è realizzato con l’arrivo a casa di una raccomandata, che annunciava l’arrivo di questo monumentale scherzo della natura umana a nome Blasfemerd (sì, avete letto bene), progetto demenziale nato dalla mente di tre Napoletani vogliosi di mettere in musica, per quanto è possibile, l’assurdità di questa stessa natura attraverso delle registrazioni senza capo né coda. Com’è possibile, infatti, non chiedersi se non sia il più compiuto nichilismo del senso che viene partorito in canzoni come “Kist Me Licia”, “Blasfemità”, “Sandra Milo” o la cover “Blasfemerd Kill” (solo per citare alcuni dei titoli meno volgari) e in tutte le restanti track del nuovo “Non Aprite Quella Rammera” al quale viene aggiunto qui il più datato “Pain From Egg”, nelle quali troviamo un assurdo incrocio di sonorità date da pianoforte, tastiere e strumenti a fiato stonati ‘accordati’ con i classici strumenti da formazione rock, il tutto mischiato in delle song suonate male e registrate peggio? Sinceramente, in situazioni del genere, non si sa cosa pensare, e si spera, per lo meno, che la band abbia voluto giocare un piccolo scherzetto a tutto il mondo là fuori, senza prendersi assolutamente sul serio, per passare solo pochi attimi di folle svago e divertimento. Per l’impossibilità di attribuire un voto non precisamente determinato a questo prodotto, troverete un rotondo 6 a margine della recensione; voto, però, da considerare con la giusta misura e leggerezza di spirito, poiché veramente pochi potranno trarre giovamento da un demo come questo.

TRACKLIST

  1. Intro Malefico
  2. Blasfemità
  3. Sodomizzata Da Una Motosega Cannibale
  4. Kist Me Licia
  5. Elettrik-Bio-Giusucraist
  6. Sangue 'E Ki T'ha Muorto
  7. Jorno E Notte
  8. Si Na Zoccola
  9. L'ass E Mazz I
  10. L'ass E Mazz II
  11. Penziero Poetico
  12. E Muluni So 'Full Of Fire'
  13. Seca Seca Mastù Ciccio
  14. Certamente
  15. E Sant Ro Calantario
  16. Polisinfony
  17. Metal Giggione
  18. Sandra Milo
  19. A Cappella
  20. Gioggio Mastrotta
  21. Blasfemerd Kill
  22. Saund Jek
  23. Outro
  24. Ultra Mega Super Satanic Blasphemously Introduction
  25. Total Macellation Of Everithing
  26. Animal Frullation
  27. Hello Spank
  28. Born In The Asshole
  29. Through The Brutalest Sodomization Of Svergined Angel With Face Smashed In The Holy Black Shit And Vomit Of The Destructor Of EveryGods Called Goatgod
  30. Fly Of Angel
  31. Mehehe
  32. Into The Storm Of Infernal Drum intro
  33. Into The Storm Of Infernal Drum
  34. My Contribut
  35. Tanks For My Contribut
  36. Rispost To Tanks For My Contribut
  37. King Of Kiaveka
  38. Holy Justice Kills King Of Kiaveka
  39. Elimination Of A Frikkettino
  40. Call To Army
  41. March Of The Strunzs
  42. Pain For Shiorda
  43. War I
  44. Who We Are...
  45. War II
  46. Cold River
  47. Dracul's Blood Spell By Our Malignity
  48. Desert Land
  49. Brutal Polka For A Sexy Woods-Woman
  50. Cannibal Puparuolo
  51. Ultra Mega Super Satanic Blasphemously Roduction
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.