BLEACH EATER – Nightwork

Pubblicato il 23/07/2013 da
voto
6.5
  • Band: BLEACH EATER
  • Durata: 00:26:57
  • Disponibile dal: /7/2013
  • Etichetta: Supercoven
  • Distributore:

Streaming:

E’ certamente curioso che gente come i Bleach Eater esordisca sotto l’etichetta di un rapper (Gore Elohim), essendo un duo fautore di un metal estremo dalla forte derivazione classica, situato da qualche parte tra primi Carcass e Terrorizer, come immediatamente evidente dalla poderosa “Pit Of Kings”. “Night Work” non è un disco particolarmente cerebrale, visto che la formula compositiva su cui si basa gira sempre attorno allo stesso concetto di strutture lineari, groove, riff insistenti e svelti, batteria dritta e affilata, ma tale impasse viene superato grazie ad una folta varietà di riff, raramente simili a sé stessi, che danno ad ogni brano una propria sfumatura. Si ha, in effetti, la sensazione che ogni pezzo goda di una sua particolare anima, con a comun denominatore un suono avvolgente tale da immergere l’ascoltatore nelle atmosfere dell’album, già dal canto loro piuttosto dirette: questo è, in sostanza, il motivo responsabile del buon impatto iniziale di questo lavoro, anche se tende un po’ a scemare nei successivi ascolti. L’insieme dei brani è qualitativamente piuttosto compatto, ma questo non impedisce a qualche canzone di mettersi in evidenza: se siete degli affezionati della vecchia scuola, una composizione come la titletrack non potrà che divertirvi, assieme alle citazioni dei primi Morbid Angel ne “La Bruja”, alla furia incontenibile nella parte centrale di “Transfixed” e alla cattiveria di “Lung Harvest”, che vi “ciancica” la gola come un pitbull cui abbiano strizzato i “cosidetti”. Ovvio che ad un disco del genere non si possa chiedere chissà cosa, se non del sano e divertente orrore musicale: in quest’aspetto riesce benissimo e risulta un disco debitamente “corrosivo e assassino”, perciò aggiungiamo che il tipo di pubblico menzionato può incrementare di mezzo punto la valutazione.

TRACKLIST

  1. Pit Of Kings
  2. Horse Girl
  3. Lung Harvest
  4. Nukekubi
  5. Algor Mortis
  6. Night Work
  7. Butcher's Arcade
  8. Den Of The Lummox
  9. La Bruja
  10. Transfixed
  11. Blood Cousin
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.