BLEED FROM WITHIN – Uprising

Pubblicato il 05/04/2013 da
voto
7.0
  • Band: BLEED FROM WITHIN
  • Durata: 00.45.21
  • Disponibile dal: 02/04/2013
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: EMI

I fan del deathcore li avranno già sentiti nominare, e magari avranno dato un ascolto ai precedenti “Humanity” ed  “Empire”, dischi rispettivamente del 2009 e del 2010 che avviarono la carriera degli scozzesi Bleed From Within. In tre anni l’acqua che passa sotto i ponti ci restituisce una formazione ingigantita, che evolve il deathcore generico degli esordi grazie agli steroidi Century Media, trasformandosi nella risposta inglese ai Lamb Of God. Riffing, propensione al groove e un esaltante lavoro dietro le pelli ci fanno pensare spesso ai predoni di Richmond “Motherfucking” Virginia, anche se va tenuto a mente il background deathcore dei ginger e soprattutto la loro giovane età, che li spinge ad essere eccessivamente moderni. Senza l’abuso di suoni ultra compressi e senza aderire strettamente ai canoni di genere il disco avrebbe potuto essere ancora più esaltante: il gruppo è assetato, veloce e furioso, e il songwriting ha passaggi davvero encomiabili (“Colony”, “It Lives In Me” e “Strive” sono ottimi esempi), con svolgimenti articolati con una degna componente strumentale. Se volete un plus significativo, c’è anche Liam Cornier dei Cancer Bats a movimentare le acque su “The War Around Us”. Sotto Asking Alexandria e Bring Me The Horizon c’è un bel fermento: aggiungete a Sylosis e While She Sleeps i Bleed From Within alla lista di gruppi moderni ‘made in UK’ del momento.

TRACKLIST

  1. III
  2. Colony
  3. It Lives in Me
  4. Nothing. No One. Nowhere.
  5. Escape Yourself
  6. Strive
  7. I Am Oblivion
  8. Speechless
  9. Our Divide
  10. Uprising
  11. The War Around Us
  12. Leech
  13. Devotion
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.