BLOOD RED THRONE – Brutalitarian Regime

Pubblicato il 06/09/2011 da
voto
7.0
  • Band: BLOOD RED THRONE
  • Durata: 00:41:26
  • Disponibile dal: 29/08/2011
  • Etichetta: Sevared Records
  • Distributore:

Tornano i Blood Red Throne, senza dubbio i più importanti alfieri del death metal made in Norway e, al giorno d’oggi, anche dell’Europa tutta. All’insegna del motto “formula vincente non si cambia”, “Brutalitarian Regime” – primo album a uscire per la statunitense Sevared Records – porta avanti il discorso iniziato ormai dieci anni fa con il debut “Monument Of Death”, inanellando nove pezzi (più una bella cover dei Pestilence) votati a classicissime sonorità death metal, dominate come sempre da influenze floridiane e da una significativa spruzzata di Gorguts d’annata. Il growling straripante e dalla vena psicotica di Vald traina ancora una volta un connubio sonoro retto da un riffing solidissimo ma sempre adeguatamente dinamico, incorniciato da una sezione ritmica che scandisce un passo secco e robusto, pur lasciandosi andare ogni tanto a qualche finezza, ovviamente cortesia del maestro del basso Erlend Caspersen. Si prende piacevolmente atto che il gruppo sia riuscito a superare senza grandi affanni lo sfortunato abbandono del chitarrista Tchort, facendo quadrato attorno all’altro chitarrista e principale compositore Død e al suddetto Caspersen: non solo, infatti, il materiale è rimasto su livelli qualitativi soddisfacenti, ma, nel complesso, appare anche maggiormente equilibrato e ficcante rispetto a quello incluso nel precedente “Souls Of Damnation”, lavoro in verità un po’ macchinoso. Certo, l’assenza dell’altro mastermind si fa comunque sentire in termini di varietà di registri, dato che da sempre rappresentava l’anima groovy e melodica della formazione, ma, tutto sommato – in primis grazie a brani del calibro di “Graveworld”, “Games Of Humiliation” o “Melena” – si può affermare che i nostri in questa occasione siano riusciti a “limitare i danni” abbastanza bene. Rapido ed essenziale, “Brutalitarian Regime” si inserisce dunque senza troppa fatica nella rinomata tradizione death metal targata Blood Red Throne, regalando all’ascoltatore una quarantina di minuti di sonorità debordanti, dall’indole caustica e ben poco conciliante, riuscendo a rispettare tutti i classici canoni del genere (con l’aggiunta delle consuete piccole digressioni black metal) senza per questo risultare anonimo.

TRACKLIST

  1. Brutalitarian Regime
  2. Graveworld
  3. Trapped Terrified Dead
  4. Eternal Decay
  5. Games of Humiliation
  6. The Burning
  7. Proliferated unto HemophobiaMelena
  8. Parnassian Cacoepy
  9. Twisted Truth (Pestilence Cover)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.