BLOOD RED THRONE – Fit to Kill

Pubblicato il 13/09/2019 da
voto
7.0
  • Band: BLOOD RED THRONE
  • Durata: 00:49:01
  • Disponibile dal: 13/09/2019
  • Etichetta: Mighty Music
  • Distributore: Audioglobe

Nonostante frequenti cambi di etichetta e di formazione, nella realtà i Blood Red Throne non se ne sono mai andati. O meglio, non se ne è mai andato Død, che ha continuato a guidare il gruppo che ha fondato cambiando appunto spesso e volentieri compagni. Dal prorompente esordio del 2001, “Monument Of Death”, gli album sono diventati ormai nove, con una media di uno ogni due-tre anni. In questo lasso di tempo, la death metal band norvegese non è mai riuscita ad imporsi davvero all’attenzione del cosiddetto grande pubblico, pagando forse sin troppo l’instabilità della line-up e la mancanza di una grande casa discografica alle spalle (se si esclude la Earache per qualche anno). Dopo tutto, in carriera gli scandinavi hanno pubblicato almeno un paio di ottimi dischi e il loro è sempre stato un sound piuttosto riconoscibile, tutto sommato ben più di quello di alcune band oggi particolarmente fortunate.
Comunque, è evidente che a Død e soci ciò abbia pesato sino ad un certo punto, vista la grande perseveranza che li ha sempre contraddistinti. Dunque non è un caso che anche sul nuovo “Fit To Kill” le idee appaiono chiarissime: qui i Blood Red Throne sono quelli di sempre, coniugano death metal con una punta di black e delle estemporanee cadenze groove metal anni Novanta, seguitando a confezionare canzoni energiche, dove i riff si susseguono cercando continuamente l’impatto più roboante. L’imperitura coerenza che va senza dubbio riconosciuta al quintetto non riesce sempre a mascherare una certa ripetitività e i limiti di una proposta musicale che negli ultimi anni non ha mai dato la sensazione di potersi evolvere, tuttavia in questa occasione va riconosciuto al gruppo di essere riuscito a confezionare un lotto di brani più brioso e convincente rispetto a quello offerto sulle ultime prove in studio. Di certo, insomma, non possiamo contestare ai norvegesi di aver curato eccessivamente la forma a discapito della sostanza: se “Fit To Kill” soddisfa è soprattutto perché pezzi come “Requiem Mass”, “Skyggemannen” o “InStructed InSanity” sfoderano tutte le migliori caratteristiche del sound Blood Red Throne, recuperando con maggiore insistenza le influenze di primi Gorguts e le pennellate black metal con cui si erano fatti segnalare agli esordi. In un certo senso, si può affermare che questo nuovo album abbia pure un valore nostalgico per chi rimpiange i primi anni Duemila. Davanti a ciò, siamo sicuri che dopo un solo ascolto saprà risultare gradevole a chi ama da sempre l’associazione tra chitarre enormi e melodie gelide care alla band.

TRACKLIST

  1. Requiem Mass
  2. Bloodity
  3. Killing Machine Pt. 2
  4. WhoreZone
  5. Skyggemannen
  6. InStructed InSanity
  7. Movement of the Parasites
  8. Deal It or Die
  9. End
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.