BLOOD RED THRONE – Souls Of Damnation

Pubblicato il 30/05/2009 da
voto
7.0
  • Band: BLOOD RED THRONE
  • Durata: 00:38:44
  • Disponibile dal: 01/06/2009
  • Etichetta: Earache
  • Distributore: Self

Mettiamolo subito in chiaro, “Souls Of Damnation” purtroppo non riesce ad assestarsi sugli stessi – eccellenti – livelli del precedente “Come Death”, ma, a ben vedere, sarebbe stato difficile per chiunque riuscire a replicare un lavoro tanto convincente. In ogni caso, se tutti i vecchi dischi dei Blood Red Throne girano ancora nelle vostre orecchie, allora questo nuovo full-length non vi stancherà di certo prima della fine dell’anno. Dopo due album, “Altered Genesis” e appunto “Come Death”, che hanno ridefinito le coordinate di uno dei gruppi più concreti dell’intero panorama death metal europeo, i cinque death metaller norvegesi arrivano al traguardo del quinto disco confezionando uno dei loro lavori più vari e, probabilmente, quello meno immediato. A dispetto di una durata certo non elevata, “Souls Of Damnation” mette infatti in fila nove canzoni ricchissime di riff, cambi di tempo e soluzioni, che cercano di coprire quanto più terreno sonoro possibile, ovviamente rimanendo in campo estremo. Per questo motivo, alcune delle tracce in certi passaggi finiscono per apparire un po’ macchinose o comunque non coinvolgenti tanto quanto le vecchie hit. Tuttavia, l’ascolto riesce a offrire anche crescendo entusiasmanti: “Ten Steps Of Purgatory”, ad esempio, è da capogiro. Una composizione da primi della classe, nella quale si passa con disivoltura da possenti trame death a una sfuriata nella quale torna a farsi sentire il background black metal dei nostri, per arrivare poi a un magnifico finale melodico. Anche la granitica “Prove Yourself Dead” è già entrata in rotazione sotto la nostra corteccia cerebrale, e lo stesso si appresta a fare “Your Cold Flesh”, la quale attacca alla Cannibal Corpse e poi si evolve come un pezzo dei Death epoca “Human”. Come accennato, ci sono anche un paio di “brani cuscinetto”, ma, tirando le somme, “Souls Of Damnation” riesce a dimostrarsi ugualmente un’opera meritevole dell’attenzione di tutti i fan dei Blood Red Throne: le ottime canzoni non mancano, il tutto, come sempre, è suonato alla grande e la produzione è perfetta. Sarebbe irragionevole aspettarsi ogni volta un vero e proprio discone…

TRACKLIST

  1. The Light, The Hate
  2. Harme
  3. Your Cold Flesh
  4. Human Fraud
  5. Demand
  6. Throne Of Damnation
  7. Prove Yourself Dead
  8. Not Turgenjev, But Close
  9. Ten Steps Of Purgatory
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.