BLOODBATH – Resurrection Through Carnage

Pubblicato il 02/12/2002 da
voto
6.5
  • Band: BLOODBATH
  • Durata: 00:41:02
  • Disponibile dal: //2002
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: Self

E alla fine la Century Media la spuntò! Come crediamo che molti di voi sappiano già, i Bloodbath, band nata per gioco qualche anno fa per il volere di sua maestà Dan Swano e dei katatonici Anders Nystrom e Jonas Renkse, subito dopo aver reclutato Mikael Akerfeldt (Opeth) alla voce, avevano esordito nel 2000 con un mini di tre brani dal titolo di “Breeding Death”, tributo al caro vecchio death metal di fine anni Ottanta/primi Novanta. Uno ‘scherzo’ che però vendette oltre ogni più rosea aspettativa. Impressionata da questi dati di vendita, la label tedesca ha più volte insistito affinché venisse preparato un seguito più corposo e, dopo un paio d’anni, ecco qui “Resurrection Through Carnage”, primo full-length della death metal band meno convinta che la storia ricordi! Dieci brani che questa volta pagano il dazio alla leggendaria scena di Stoccolma, anzichè a quella USA dello stesso periodo, come invece accadeva nel mini. Non c’è assolutamente nulla di nuovo in questo album, solo dieci composizioni ispirate in tutto e per tutto ai primi Entombed, Dismember, Grave e Carnage. Ma i musicisti coinvolti non sono certo dei novellini sprovveduti e – pur non raggiungendo ovviamente la maestosità delle pietre miliari del genere – i Bloodbath riescono il più delle volte a divertire, tanto che ci sentiamo di affermare che brani come “So You Die”, “Bathe In Blood” e “Like Fire” gireranno parecchio nel nostro stereo! Certo, si tratta di un album senza nessuna pretesa, fatto appunto per divertimento, e anche alfiere di qualche traccia solo sufficiente, perciò fateci davvero un pensierino solo se volete avere proprio tutto dei vostri eroi (ma ricordate che qui si esprimono in una maniera lontana anni luce da quella delle loro band madri) o se siete fanatici di questo tipo di death metal. Prima, comunque, controllate che “Left Hand Path”, “Like An Everflowing Stream”, “You’ll Never See…” e “Dark Recollections” facciano già parte della vostra collezione.

TRACKLIST

  1. Ways To The Grave
  2. So You Die
  3. Mass Strangulation
  4. Death Delirium
  5. Buried By The Dead
  6. The Soulcollector
  7. Bathe In Blood
  8. Trail Of Insects
  9. Like Fire
  10. Cry My Name
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.