BLOODBOUND – Nosferatu

Pubblicato il 04/04/2006 da
voto
5.5
  • Band: BLOODBOUND
  • Durata: 00:53:00
  • Disponibile dal: 24/02/2006
  • Etichetta: Metal Heaven
  • Distributore: Frontiers

Una strana incongruenza fra forma e contenuto, tra immagine e sostanza. In una parola, “Nosferatu”, la prima testimonianza dei Bloodbound, progetto creato da Fredrik Bergh (Street Talk) e Tomas Olsson. La band sembra puntare molto sull’aspetto visivo, tanto da farci credere di avere a che fare con una band black metal, visto il face-painting che i quattro sfoggiano sul retro del CD. Niente di più sbagliato, ovviamente, una volta ascoltato l’album: i quattro figuri suonano un metal melodico ricco di richiami ad Iron Maiden, Tad Morose. I riff sono di tipica scuola maideniana, basti dare un ascolto all’opener “Behind The Moon” oppure alla soffusa intro di “Nosferatu”, in perfetto stile “Brave New World”. Una dichiarazione d’amore incondizionato che non trova particolari resistenze, anche dove l’ispirazione si fa decisamente eccessiva. Non saranno pochi i fan che si innamoreranno di questo album; in fondo i pezzi sono buoni, ricordano gli amati Iron, e del resto cosa ci importa? Capirete però che di band-clone è piena la terra, e a conti fatti sono sempre andate a finire male, almeno coloro le quali non hanno avuto la forza di trovare la propria strada. Ora, pur non essendo questo “Nosferatu” un album di pseudo-cover, pur intravedendo elementi distintivi, non riusciamo a focalizzare a fondo la proposta della band, ed il disordine compositivo crea un senso di caos generale. Aggiungiamoci poi il fatto che anche dopo numerosi ascolti sono ben pochi i pezzi che si stampano nelle nostre cervella, e per una proposta di questo tipo non è un elemento da trascurare. Un album che non raggiunge la sufficienza, nonostante pezzi come “Behind The Moon”, la Edguy-oriented “Metal Monster” e “Fallen From Grace” siano sicuramente dei pezzi più che validi, ma che soccombono sotto la coltre di mediocrità innalzata dalle restanti canzoni.

TRACKLIST

  1. Behind The Moon
  2. Into The Dark
  3. Nosferatu
  4. Metal Monster
  5. Crucified
  6. Desdemonamelia
  7. Fallen From Grace
  8. Screams In The Night
  9. For The King
  10. Midnight Sun
  11. On The Battlefield
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.