BLOODWRITTEN – Thrashin’ Fury

Pubblicato il 02/12/2010 da
voto
4.5
  • Band: BLOODWRITTEN
  • Durata: 00:40:08
  • Disponibile dal: 26/11/2010
  • Etichetta: Witching Hour
  • Distributore:
La bio dice che l’album in questione è un concentrato thrash metal che attinge a piene mani alle vecchie produzioni di Kreator e Slayer, il tutto condito con influenze Immortal e Carpathian Forest. Sarebbe stato bello. Veramente. Ma purtroppo così non è. I Bloodwritten nascono a Varsavia come black metal band alla fine degli anni ’90, e nel tempo hanno maturato il cambiamento musicale attraccando al porto del thrash, e conservando l’amore per il lato oscuro del black metal che su questo nuovo lavoro esprimono musicalmente nelle parti vocali. La sezione ritmica di “Thrashin’ Fury” è invece tipicamente thrash metal. Senza inventarsi nulla, i nostri preferiscono tormentarci dall’inizio alla fine a suon di urla black metal e di percussioni talmente reiterate che alla fine le assimilerete per far sì che il disco finisca il prima possibile. Gli attacchi delle canzoni non sono neanche male a volte, è che poi i nostri si perdono inevitabilmente nella struttura dei brani, incapaci come sono di generare il minimo coinvolgimento. Se sarete clementi con il vostro recensore di turno nel passargli il paragone, i Bloodwritten potrebbero suonare come un nastro (sì, una musicassetta) dei Legion Of The Damned copiato circa cento volte dall’originale (e con altrettante volte minor qualità). Questo è quanto. I Bloodwritten vengono sonoramente bocciati.

TRACKLIST

  1. Whore
  2. Drums of War
  3. Bullet Overdose
  4. Zobmie Survival
  5. Thrashin' Fury
  6. Radiation
  7. Unleashed the Unholy
  8. Return to Tortuga Bay
  9. Bestial Desolation
  10. Watch the World Burn
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.