BLOODY HONEY – Bloody Honey

Pubblicato il 14/12/2007 da
voto
7.0
  • Band: BLOODY HONEY
  • Durata: 00:37:12
  • Disponibile dal: 03/06/2007
  • Etichetta:
  • Distributore:

Dopo un’intensa attività live e cinque anni di militanza, i piemontesi Bloody Honey si affacciano sul fronte discografico con un’autoproduzione di sei canzoni, nel tentativo di attirare l’attenzione di qualche label disposta ad offrir loro un contratto discografico. Le prospettive per il trio di Casale Monferrato sembrano essere positive in virtù di un sound sufficientemente personale che rientra in ambito alternative rock. La varietà stilistica sembra tuttavia essere l’arma in più a favore di questi musicisti preparati, che aprono le danze con una “At Least” dal sapore fortemente grunge, per poi approdare con la successiva “Leave” su territori più moderni. Ottima anche “Septemer, 3rd”, dotata di grande dinamismo ed un ottimo refrain punk-rock, mentre la successiva “Sistema” si distingue per essere l’unica song  con il cantato in italiano ma anche grazie all’impatto tutto punk che la renderà devastante nelle esibizioni dal vivo. Meno brillante il punk orecchiabile di “Perfect Violet”, che lascia spazio al rockgrungizzato e adulto dell’oscura “Lady Frustration”, perfetta nel chiudere un promo di valore, in cui l’ispirato songwriting riesce a fare la differenza.

TRACKLIST

  1. At Least
  2. Leave
  3. September, 3rd
  4. Sistema
  5. Perfect Violet
  6. Lady Frustration
  7. Sacrifice (Live)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.