BLOODY PHOENIX – Ode To Death

Pubblicato il 19/10/2013 da
voto
7.5
  • Band: BLOODY PHOENIX
  • Durata: 00:28:55
  • Disponibile dal: 15/09/2013
  • Etichetta:
  • Alerta Antifascista

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Ritornano i Bloody Phoenix, a circa tre anni di distanza dall’incredibile “Death To Everyone”, picco di ignoranza che ha permesso loro di accasarsi presso label di culto come 625 Thrashcore e Obscene Productions e di andare in tour praticamente ovunque. Ora, per il nuovo “Ode To Death”, il gruppo ha anche rimediato un contratto con Alerta Antifascista per il mercato occidentale, ma la sostanza non cambia; a tale riguardo, qualcuno ha detto che il segreto della potenza conservati dai grindcorer californiani, ad ormai una dozzina d’anni dalla loro fondazione, è da attribuire proprio al fatto che non abbiano mai cercato di passare a palcoscenici più rilevanti, rimanendo, anzi, una realtà fortemente ancorata al circuito DIY, ai centri sociali e agli scantinati. Anche in una scena apparentemente incompromissoria come quella grindcore, vi sono infatti differenze tra una band e l’altra, tra un sound e un altro: ascoltando i Bloody Phoenix – che sia il debut o un nuovo album, non ha importanza – si respirano le vere radici di questi suoni. La matrice hardcore-punk è evidentissima, l’attitudine sfrontata e nichilista ancor di più; la rabbia risulta quasi palpabile, il ghetto vive negli strumenti. Pensate alla genuinità dei Napalm Death di “Scum” e “From Enslavement To Obliteration”, agli Extreme Noise Terror o ai pionieri Discharge e Repulsion… ecco, la band statunitense è sostanzialmente una versione più giovane di questi mostri sacri. Chiamatela anche un tributo, se preferite. Nessun problema, perchè i Bloody Phoenix non nascondono affatto le loro influenze, nè le loro mire: suonano così perchè vogliono suonare così. Ma, a differenza di tanti altri discepoli, qui si sentono una consapevolezza dei propri mezzi, un tiro e una ferocia che sono tutto fuorchè posticci o frutto del caso. I Bloody Phoenix hanno nel sangue il grindcore delle origini e la mezzora di “Ode To Death” è qui a dimostrarlo. Tacciarli di ripetitività o mancanza di originalità significa non aver capito granchè del principio alla base di questa musica.

TRACKLIST

  1. Ode to Death
  2. Extinction
  3. Gates of Humanity
  4. I Quit
  5. Unhealthy Attachment
  6. Answers
  7. Regulate Yourself
  8. Searching for Intelligence
  9. Bailed Out
  10. Satan
  11. My Choice
  12. Engage
  13. Mind Control
  14. Desperation & Greed
  15. This Is Man
  16. Nothing Is Clean
  17. Nature
  18. Chipped
  19. Human Castle
  20. No Borders
  21. Vivisection
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.