BOLGIA DI MALACODA – A Un Metro Da Decebalo

Pubblicato il 31/03/2014 da
voto
6.5
  • Band: BOLGIA DI MALACODA
  • Durata: 00:20:20
  • Disponibile dal: /05/2013
  • Etichetta:
  • Distributore:

Dalla più “maiala” delle maremme, quella grossetana, i Bolgia Di Malacoda ci fanno pervenire questo atipico demo intitolato “A Un Metro Da Decebalo”: atipico, per i nostri standard, perché si tratta di robusto rock cantato in italiano, forte di rimandi a quei primi Litfiba che scrissero pagine fondamentali nella storia del rock italiano, grazie a dischi come “17 Re”. Se è vero che generalmente questo aspetto può costituire il limite principale della musica di questi ragazzi, dal momento che talvolta emerge del citazionismo un po’ fine a sé stesso, è innegabile come nei momenti di maggior lucidità riesca a fluire una personalità più definita, che prende la forma di un sentore luciferino subdolo e insinuante: non il classico umore infernale che ci hanno proposto in varie accezioni i gruppi metal più estremi, ma un qualcosa di vizioso e ironico, a tratti seducente, capace di rappresentare parodicamente gli inganni di Belzebù perpetrati ai danni dei “cristianucci” più sensibili alle tentazioni. “A Un Metro Da Decebalo” è, quindi, un lavoro piacevole e divertente, i cui cinque brani godono di un songwriting lineare ma curato, tale da non lasciare niente al caso, scevro da grossolane sbavature e con un o(re)cchio sempre attento al groove: dovessimo sceglierne un manifesto, opteremmo per la title track, che impressiona per via del suo claudicante andamento blues e la sua capacità di mutarlo in un vero e proprio sabba danzante. Un altro aspetto quantomeno interessante è la prestazione del cantante, Ferus, capace di interpretare i suoi testi volgari e taglienti ponendosi a metà strada tra gli istrionismi del Pierone nazionale e quelli di Pierpaolo Capovilla (Il Teatro Degli Orrori): in definitiva, se questi ragazzi lavoreranno molto sulla personalità, potremmo ascoltare in futuro un debutto sorprendente.

TRACKLIST

  1. Malacoda
  2. Nel Dubbio Vedo Nero
  3. Così Passa La Gloria Del Mondo
  4. Adremoida
  5. A Un Metro Da Decebalo
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.