BORN OF OSIRIS – A Higher Place

Pubblicato il 07/12/2009 da
voto
6.0
  • Band: BORN OF OSIRIS
  • Durata: 00:34:09
  • Disponibile dal: //2009
  • Etichetta: Sumerian Records
  • Distributore:

Al secondo album, i melodic death metallers Born Of Osiris iniziano a mettere sul fuoco della carne di una certa qualità, anche se purtroppo continuano a essere presenti delle grosse ingenuità che non permettono mai al disco di decollare definitivamente. Diciamo che, rispetto al debut, il gruppo americano ha imparato a integrare meglio le tastiere nei brani e – anche se non sempre – a curare le strutture in maniera più accorta. Tracce come "Put to Rest", "An Ascent" e "Thrive", ad esempio, si sviluppano con una certa logica e mettono in mostra un riffing sì sempre derivativo, tuttavia piuttosto ispirato e funzionale. Interessante, inoltre, il finale atmosferico di "Now Arise", che per la band rappresenta una delle prime trovate di questo tipo a non risultare pacchiana. Male invece un pezzo come "Exist" – in cui i nostri "sfoggiano" una serie di finto-tecnicismi che non portano da nessuna parte – e, in generale, quegli episodi nei quali il gruppo si limita ad attaccare un riff all’altro senza alcun senso oppure a giocare ai Meshuggah, finendo irrimediabilmente per risultare acerbo e, ancor peggio, presuntuoso. In ogni caso, da "The New Reign" qualche miglioramento c’è stato e, nel complesso, il platter si fa ascoltare. Certo però che coetanei come i The Faceless sono già su un altro pianeta…

TRACKLIST

  1. Rebirth
  2. Elimination
  3. The Accountable
  4. Now Arise
  5. Live Like I'm Real
  6. Starved
  7. Exist
  8. Put To Rest
  9. A Descent
  10. A Higher Place
  11. An Ascent
  12. Thrive
  13. Faces of Death
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.