BORNHOLM – Inexorable Defiance

Pubblicato il 26/11/2013 da
voto
7.5
  • Band: BORNHOLM
  • Durata: 00:44:36
  • Disponibile dal: 25/01/2013
  • Etichetta:
  • Noiseart Records

Spotify:

Apple Music:

In Ungheria ci saranno anche soltanto due band di pagan black metal, ma valgono più di un esercito di gruppi mediocri. Stiamo parlando ovviamente dello storico gruppo dei Sear Bliss e dei più giovani Bornholm. Quest’ultima band, proveniente dal cuore dell’Europa orientale, si è presa tutto il tempo necessario per risistemare la propria line up e scrivere un album di alto livello. Già con il precedente “March For Glory And Revenge” i Bornholm avevano sorpreso un po’ tutti per la qualità della loro proposta, ora possiamo dire in tutta tranquillità che sono una solida realtà della scena pagan black metal internazionale. Dal 2009, anno di uscita del loro secondo album sopra menzionato, ad oggi il gruppo ha pubblicato uno split assieme ai Nydvind e hanno modificato la formazione cambiando il vecchio bassista e cantante rispettivamente con i nuovi arrivati Hjules e Sregh. Ciò che invece non è sostanzialmente cambiato è lo stile: fiero, epico, solenne. Ci sono i tappeti di tastiera che accompagnano in sottofondo la parte black metal mai scontata, anzi arricchita spesso da un songwriting più classico che si ispira ovviamente ai Bathory, anche se questa fonte di ispirazione dei Bornholm non si concretizza in un plagio sonoro del genere suonato da Quorthon in passato. Nei Bornholm resiste intatto l’elemento extreme e bisogna dire che le parti più veloci sono sempre fatte bene. Difficile trovare un gruppo simile da paragonare ai Bornholm, gli stessi connazionali Sear Bliss hanno un sound differente. Per farvi un’idea dell’impatto sonoro di questo gruppo, della buona tecnica e del songwriting non scontato e sufficientemente elaborato, potreste pensare ai Keep Of Kalessin dei tempi di “Armada” e, sebbene lo stile delle due band non sia il medesimo, alcune qualità li accomunano. L’edizione limitata digipack, oltre ad essere molto elegante, presenta anche due bonus track, tra cui un’inevitabile cover dei Bathory: “Valhalla”. Per tutti gli amanti del pagan metal un gruppo da avere assolutamente.

 

TRACKLIST

  1. Fear Of Wonders
  2. Swordbearer
  3. Flaming Pride And Inexorable Defiance
  4. Walk On Pagan Ways
  5. Archai Pale Visions
  6. Throne Of Crows
  7. Moonlight Wanderer
  8. Equinox
  9. The Spiral Path
  10. Fiery Golden Dawn
  11. Towards The Golden Halls
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.