BORNHOLM – March for Glory and Revenge

Pubblicato il 30/10/2009 da
voto
7.0
  • Band: BORNHOLM
  • Durata: 00:46:14
  • Disponibile dal: 26/10/2009
  • Etichetta:
  • VIC Records
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

In Ungheria non ci sono soltanto i Sear Bliss a professare elegantemente il pagan metal. I Bornholm sono una band attiva già da inizio millennio e ha all’attivo un demo ed un primo full length album prodotto nel lontano 2003 dal titolo “…On The Way Of The Hunting Moon”. Logico dunque aver pensato di aver perso la band per strada durante tutti questi anni, forse però i Bornholm si sono presi il tempo necessario a dar vita a questo validissimo esempio di pagan metal non scontato, intitolato “March For Glory And Revenge”. L’album è stato prodotto in maniera egregia da Viktor ‘Max’ Scheer, già Extomorf e Sear Bliss, mentre l’artwork epico e mozzafiato è stato realizzato dall’artista Peter Sallai. I Bornholm, che portano il nome di un’isola danese dove si presume si fossero stanziati i Longobardi che in seguito giunsero nei territori dell’antica Pannonia e cioè dell’attuale Ungheria, sono essenzialmente una black metal band ed il loro riff mantiene questa sua natura, cambiando solo per farsi più melodico ed epico trasformandosi così in un epic metal assai simile a quello degli immortali Bathory della svolta viking. Qualcuno di voi potrebbe vederci anche qualche similitudine agli Enslaved di qualche anno fa, ma qui il legame è piuttosto labile. Sporadiche sono le virate sul pagan metal acustico, ed è un peccato perché la band sembra riuscire a cavarsela egregiamente anche in quei frangenti, ma evidentemente ai Bornhom piace mantenersi su un certo estremismo sonoro, plasmando il proprio black metal con elementi epici ed elevarlo a toni trionfalistici. Il risultato è convincente al 100%, perché la band dimostra di saper creare grandi atmosfere e di possedere un riffing più che personale. Finalmente un altro buon prodotto che giunge dall’Ungheria: se ne sentiva il bisogno.

TRACKLIST

  1. Intro - Reconquering the Carpathians
  2. The Call of the Heathen Horns
  3. From the Blackness of Aeons
  4. Mournful Hymns
  5. Where the Light Was Born (Thule Ultima A Sole Nomen Habens)
  6. Light Burst into Flames on the Horns of Baphomet
  7. Towering Clouds Over the Fields of Carnuntum
  8. Deconsecrating the Spear of Destiny
  9. Dreams of Ages
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.