BOWES & MORLEY – MO’S BARBEQUE

Pubblicato il 05/04/2004 da
voto
6.5
  • Band: BOWES & MORLEY
  • Durata: 00:52:10
  • Disponibile dal: /04/2004
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore: Frontiers

Daniel Bowes e Luke Morley ad intervalli regolari fuggono da casa Thunder per seguire il proprio istinto rurale, vale a dire alcool, pub fumosi e tanto rock d’annata. La collaborazione dei due ha già dato luogo nel 2002 a “Moving Swifty Along”, platter convincente nel suo tentativo di miscelare blues e soul. “Mo’s Barbecue” muove nella medesima direzione, come testimoniato dalle iniziali “Desire” e “Living For The City”, quest’ultimo un tributo evidente al primo Stevie Wonder, con tanto di clavinet e sezione fiati in bella mostra, lo stesso spirito che anima “Why Did You Do It”. Un album che gioca interamente su clichè tipici di un certo rock settantiano, ne è conferma la ballad elettrica “Since I Left Her”, che arriva direttamente dal songbook di Elton John, oppure nella rilettura a specchio della leggendaria “Come Togheter In The Morning” dei Free. Nulla di eclatante, ma in tempi di vacche magre come questo, occorre togliersi il cappello anche dinanzi ad uscite come queste.

TRACKLIST

  1. Desire
  2. Living For The City
  3. On A Day Like Today
  4. Why Did You Do It
  5. Since I Left Her
  6. Come Together In The Morning
  7. Waiting For The Sky To Fall
  8. Illogical
  9. How Could You?
  10. That’s Not Love
  11. I Can’t Stand The Rain
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.