BREATHLESS – Thrashumancy

Pubblicato il 09/03/2011 da
voto
6.0
  • Band: BREATHLESS
  • Durata: 00:43:02
  • Disponibile dal: 08/03/2011
  • Etichetta: Xtreem Music
  • Distributore:
Vengono dalla terra di Rafael Nadal, l’isola di Maiorca, gli spagnoli Breathless, combo dedito ad un thrash metal di quelli semplici, basato sull’impatto e con i suoni alquanto derivativi. Nei quarantatré minuti di durata di questo “Thrashumancy”, gli spagnoli cercano di variare quanto più possibile la loro proposta ma la giovane età, e il dazio da pagare per quelle band che non hanno un’anima fin dai loro primi vagiti musicali, inevitabilmente consegna questo album allo scaffale marchiato “godibile ma non trascendentale”. Succede infatti che, sebbene i Breathless non demeritino, l’ascolto di due o tre canzoni a caso basterà a farvi conoscere il gruppo poiché la proposta musicale non varia di molto nel panorama generale dei brani. Fra i brani che ci sono rimasti più impressi, segnaliamo “Nuclear Seas” con un riffing molto pesante e caratterizzata da tempi veloci, e anche “Slavery Of The Masses”. Pecca dell’album è la produzione, molto ovattata. Detto che l’indirizzo seguito è quello di ricalcare i suoni degli anni passati, i Breathless hanno però esagerato, comprimendo fin troppo le chitarre che non riescono a graffiare a dovere quand’anche i nostri indovinano riff che non hanno niente da invidiare alle band maggiori. Gradevole comunque, tornando alla tracklist, la strumentale “El 5º Mafioso”, dimostrazione di come i nostri siano capaci comunque di scrivere canzoni thrash metal seguendo tutti i comandamenti del caso. In definitiva l’album di questi spagnoli è gradevole e raggiunge tranquillamente la sufficienza. Non aspettatevi novità, stravolgimenti o interpretazioni di sorta del genere: “Thrashumancy” è il classico compitino ben svolto.

TRACKLIST

  1. Faceless Perspective (intro)
  2. Nuclear Seas
  3. Thrashumancy
  4. Slavery of the Masses
  5. El 5º Mafioso (inst.)
  6. Among Two Worlds of Lies
  7. Anoxia
  8. Pastors of Hell
  9. Penelaster
  10. Arrass Attack!!
  11. Ramiro Has a Gun (inst.)
  12. Storming for Vengeance
  13. Deadly Sessions (outro)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.