BUD TRIBE – Eye Of The Storm

Pubblicato il 15/03/2013 da
voto
7.0
  • Band: BUD TRIBE
  • Durata: 00:45:00
  • Disponibile dal: 04/02/2013
  • Etichetta:
  • Jolly Roger Records
  • Distributore: Masterpiece

Spotify:

Apple Music:

Quattro anni dopo il piú che bello “Roll The Bone”, Bud Ancillotti torna con un nuovo album dei suoi Bud Tribe. Il frontman, nonchè una delle colonne portanti della Strana Officina, assieme a suo fratello Bid ha confezionato un altro disco carico di passione per il metal classico, un lavoro che, pur essendo a nostro avviso leggermente inferiore al precedente, difficilmente scontenterá i fan. “Eye Of The Storm” è tematicamente incentrato sul rapporto tra uomo e natura e dal punto di vista musicale contiene tutto quello che Strana Officina e Bud Tribe hanno sempre rappresentato, a partire dai brani piú tirati e diretti come la stessa a tratti palesemente maideniana titletrack, passando per classicissimi e massicci mid/up tempo come “Mr. Cypher” o il rifacimento della vecchia “Metal Show” dove spiccano dei riff di presa e un gran tiro della sezione ritmica, fino ai lenti dalle tinte rock qui ben rappresentati dalle struggenti “Voices (In The Night)” e “La Luna è Giá” dedicata al defunto chitarrista della Strana Officina, Marcello Masi. Tra i brani migliori del lotto possiamo tranquillamente citare la semi acustica e hard rockeggiante “Camelot”, riproposizione di un brano già della Strana Officina, che evolve da un iniziale dolce arpeggio sino ad un mid tempo ricco di pathos. Il disco è abbastanza costante anche se non manca qualche passaggio meno ispirato, leggasi “Dragon’s Lady” dal un buon riffing serrato e con una bella sezione solista ma con un ritornello un tantino piatto e poco coinvolgente, oppure “Dead Man Walking”, altro mid tempo questa volta piuttosto oscuro, la cui linea vocale però non convince quanto i brani dal medesimo taglio presenti nel disco. In definitiva siamo di fronte ad un disco che ci offre poche sorprese e tanta soliditá, un altro episodio che trasuda i trademark delle band in cui milita il mastodontico Bud e che ha come target proprio la fedelissima fanbase tradizionalista di queste band legata al metal classico anni ottanta.

TRACKLIST

  1. Eye of the Storm
  2. Mr. Cypher
  3. Dragon's Lady
  4. Fool no More
  5. Dead Man Walking
  6. Prelude
  7. Camelot
  8. Voices (in the Night)
  9. Metal Show
  10. La Luna è già...
  11. Rule of the Lightning (bonus)
  12. Warrior Creed (bonus)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.